Crea sito

Sugo con le polpette

Chi non ha mai visto anche sono un’immagine del film animato Disney, Lilli e il Vagabondo, che condividono un piatto di spaghetti conditi coon il sugo con le polpette! Questo condimento non è squisito solo per condire la pasta, sia in un formato lungo che corto, che sia pasta di semola o all’uovo, ma si ha anche un ottimo secondo, delle polpette morbide e succose. E che dire della scarpetta che poi si può fare con il sugo che rimane sul fondo del piatto? Il sugo con le polpette è una ricetta che bisogna assolutamente imparare a preparare.

La ricetta originale prevede che le polpette vengano fritte prima di essere immerse nella salsa di pomodoro, ma io preferisco la versione senza frittura, avendo sperimentato che il sapore è comunque spettacolare. Bisogna solo avere l’accortezza di aggiungere le polpette al sugo solo quando quest’ultimo sta già bollendo, in modo che la carne si sigilla con il calore e la polpetta rimane integra e morbida all’interno.

Sugo con le polpette
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la salsa

  • 1,5 l Passata di pomodoro
  • 1/2 tazza da caffè Olio di oliva
  • 1 cipolla (piccola)
  • q.b. Sale

Per le polpette

  • 750 g carne bovina macinata
  • 400 g pane (raffermo)
  • 2 Uova
  • 100 g Grana padano
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 ciuffo prezzemolo
  • q.b. Sale fino

Preparazione

  1. Mettere in una ciotola il macinato, il pane raffermo sbriciolato, le uova, 100 g di formaggio grattugiato, il sale, 1 spicchio di aglio e il prezzemolo tritati e amalgamare bene. Impastare con le mani è il metodo migliore per farlo. Dividere l’impasto in circa 20 porzioni uguali  di 50 g circa, se volete mangiare le polpette come secondo e ricavare da ognuna una polpetta. Fate polpettine più piccoline se volete utilizzarle insieme al sugo per condire la pasta. ‘Arrotolare’ la porzione di carne tra i palmi delle mani appena inumidite, in modo che l’impasto di carne non si attacchi e scivoli meglio, praticando contemporaneamente una leggera pressione,.

  2. Un una casseruola dai bordi alti scaldare l’olio di oliva e farvi appassire la cipolla tagliata fine. Aggiungere la passata di pomodoro. Da brava donna del sud vi consiglio di versare un po’ di acqua nella bottiglia della passata, agitare per ripulire la salsa rimasta attaccata alle pareti e versare nella casseruola del sugo: non sia mai che venga sprecato qualcosa! Salare con un bel pizzico di sale e quando la salsa di pomodoro inizia a bollire, buttare dentro le polpette, una alla volta. Appena riprende il bollore, abbassare la fiamma al minimo e lasciar sobbollire con il coperchio (lasciando uno spiraglio per far fuoriuscire l’aria) per un’ora. Se si adopera la salsa di pomodoro fatta in casa, che contiene più acqua il tempo di cottura aumenta ad almeno un paio di ore. Mescolare di tanto in tanto per non far attaccare il sugo al fondo della pentola, ma con cautela, per non rischiare di rompere le polpette.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.