Crea sito

Formaggio impanato e fritto

Il formaggio impanato e fritto è un’assoluta goduria, di quelle alle quali proprio non riesci a dire di no, con il suo cuore filante, che si scioglie in bocca, racchiuso in un guscio croccantissimo, grazie alla doppia panatura.
Per questa ricetta ho scelto il Galbanino per la sua consistenza morbida e filante e, soprattutto, perché non perde liquido, tutte caratteristiche necessarie per la buona riuscita di una frittura.

formaggio impanato e fritto
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni7 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura

Ingredienti

  • 200 gGalbanino
  • 1uovo
  • 2 pizzichisale fino
  • q.b.Pangrattato
  • Olio di semi di girasole (per friggere)

Preparazione

  1. formaggio impanato e fritto

    Tagliare a fettine di circa 2 cm il formaggio.

  2. In una ciotola sbattere l’uovo con il sale.

  3. Versare una piccola quantità di pangrattato in un piattino.

  4. formaggio impanato e fritto

    Passare le fette di formaggio prima nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato.

  5. Per ottenere una crosta consistente e super croccante, che riesca a contenere all’interno il formaggio fuso, ripetere l’operazione.

  6. Passare quindi di nuovo le fette di formaggio nell’uovo e nel pangrattato.

  7. formaggio impanato e fritto

    In una padella scaldare bene l’olio di semi.

  8. Per accertarsi che la temperatura sia quella giusta, immergere uno stuzzicadenti nell’olio o un pizzichino di pangrattato, se iniziano a sfrigolare immediatamente, vorrà dire che l’olio è pronto per la frittura.

  9. Mettere in padella il formaggio impanato pochi pezzi per volta, altrimenti la temperatura dell’olio si abbasserà troppo e la frittura non sarà croccante.

  10. Friggere un paio di minuti, poi girare le fette e farle dorare anche dall’altro lato.

  11. Scolare il formaggio con un mestolo forato e porlo a sgocciolare in un ragno posto su una scodellina, in modo che l’olio in eccesso finisca sul fondo di quest’ultima e non rimanga a contatto con la frittura.

  12. Consiglio di evitare la carta assorbente, perché puntualmente si attacca al formaggio fuso, che potrebbe eventualmente fuoriuscire.

  13. Il formaggio impanato e fritto va mangiato immediatamente, perché raffreddandosi, indurirà e perderà croccantezza.

Variazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.