Madeleine senza uova, senza latte

Se stai cercando una deliziosa ricetta di madeleine , ECCOLA!
Ben soffiate con una bella protuberanza , dalla consistenza molto morbida e un dolce 
profumo di vaniglia .E’ una ricetta molto facile da preparare, ma bisogna comunque programmare in anticipo di fare l’impasto per poi dargli il tempo di riposare qualche ora in frigorifero. Questo passaggio non va trascurato , perché è grazie a questo tempo di riposo che le vostre madeleine svilupperanno le famose protuberanze ! 
Il segreto è creare uno shock termico tra un impasto freddo e un forno molto caldo.
N.B. Per gli amici con ALLERGIA AL NICHEL NON FATE IL PASSAGGIO CON IL CIOCCOLATO.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

per 15-20 madeleine
  • 150 gfarina 00
  • 80 gzucchero
  • 4 glievito in polvere per dolci (O 4g cremor tartaro 2g bicarbonato )
  • 2 pizzichisale
  • 110 mllatte vegetale (potete utilizzare del latte comune)
  • 70 mlolio di semi ( allergia al nichel utilizzare olio di riso o olio d’oliva)
  • vaniglia (Un baccello di vaniglia o un cucchiaino di vaniglia in polvere)

Strumenti

io ho utilizzato questo stampo ottimo prodotto qualità prezzo

Preparazione

  1. In una ciotola unire la farina, lo zucchero, e il sale. Aggiungere il latte, l’olio, i grani o la vaniglia in polvere.

    Quindi impastare fino ad ottenere un impasto liscio.

    Filmare l’impasto a contatto o trasferirlo in una sac a poche e lasciarlo riposare in frigorifero per almeno 2 ore o idealmente tutta la notte.

    Trascorso il tempo di riposo, preriscaldare il forno a 250°C a calore statico.

    Poco prima di infornare, riempire le impronte per 3/4.

    (se si utilizza uno stampo in metallo, oliare bene le impronte prima io per comodità utilizzo questo prodotto qui).

    Infornate per 4 minuti, poi abbassate il forno a 200°C e proseguite la cottura per altri 4-10 minuti. 

    (attenzione, le madeleine devono appena dorarsi).

    Sfornare le madeleine, sformarle e chiuderle subito 

    (calde) in una scatola ermetica fino a quando non si saranno raffreddate 

    (raffreddandosi così risulteranno incomparabilmente morbide). Quando le madeleine si saranno completamente raffreddate, potete preparare i gusci di cioccolato

    Sciogliete i quadratini di cioccolato al microonde a bagnomaria e con un pennello spennellate ogni impronta di madeleine con cioccolato fuso. 

    (lo stampo utilizzato deve essere di silicone perché questo metodo funzioni a colpo sicuro).

    Adagiate sopra le madeleine, premendo molto leggermente.

    Lasciar rassodare in frigorifero per almeno un’ora in modo che i gusci si induriscano e aderiscano bene alle madeleine.

    Sformare e conservare in una scatola ermetica.

SUGGERIMENTI

• Come indicato nella ricetta, vi consiglio caldamente di riporre le madeleine subito dopo la cottura (ancora calde) in un contenitore ermetico, raffreddandole manterranno l’umidità dovuta al calore e otterrete madeleine dalla morbidezza incomparabile. 

Tuttavia, se ti piace che rimanga una “crosta” sottile e leggermente croccante, lasciali raffreddare a temperatura ambiente come di consueto.

• E’ molto importante far riposare l’impasto per almeno 2 ore come indicato nella ricetta, questo creerà uno shock termico indispensabile allo sviluppo del famoso “gonfiore” così caratteristico della madeleine.

• Potete aromatizzare le vostre madeleine in modo diverso dalla vaniglia, aggiungendo ad esempio scorza di limone o arancia, rum, fiori d’arancio, cannella, pasta di pistacchio o aromi vari. 

Oppure si possono anche farcire utilizzando un beccuccio con crema spalmabile, crema di castagne, marmellata ecc.

N.B. PER I NICHELINI USARE OLIO DI RISO O D’OLIVA

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.