Crea sito

Penne rigate con carciofi e pecorino

Proprio sfiziose le Penne rigate con carciofi e pecorino.

Stufi del solito ragù? Spezzate la monotonia con sughi e condimenti creativi, realizzati con carni o verdure per dare vita a ricchi e corposi primi piatti, con ingredienti rigorosamente di stagione.

penne rigate con carciofi e pecorino
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni5
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3carciofi
  • 320 gpenne rigate
  • 3pomodori ramati
  • 1 spicchioaglio
  • 1/4cipolla dorata
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 3 cucchiaipecorino siciliano grattugiato
  • 200 mlbrodo vegetale
  • q.b.sale
  • 1 pizzicopepe (facoltativo)
  • 1limone

Strumenti

  • Pentola
  • Padella capiente
  • Coltello
  • Bacinella

Preparazione delle Penne rigate con carciofi e pecorino

  1. penne rigate con carciofi e pecorino

    Preparate una bacinella con acqua acidulata con il succo del limone.

    Pulite i carciofi eliminando le foglie più dure e la punta delle foglie. Tagliateli a metà, eliminate la “barba” e tagliateli a fettine. Mettete le fettine nella bacinella per evitare di farle annerire. Lasciatele nell’acqua sino a quando serviranno.

  2. penne rigate con carciofi e pecorino

    Lavate e tagliate a metà i pomodori. Eliminate completamente i semi.

    Pelate e tagliate l’agio e la cipolla in piccoli pezzi. Fateli rosolare con l’olio in una padella capiente. Prima che prendono colore unite i pomodori e coprite. In questo modo in poco tempo, grazie all’umido che si crea, la pelle si staccherà facilmente.

    Eliminate la pelle dei pomodori e aggiungete le fette ci carciofi, dopo averle sciacquate.

    Versate il brodo vegetale, regolate di sale e proseguite la cottura mescolando di tanto in tanto.

    Fate in modo che il brodo non venga assorbito del tutto. Spegnete il fuoco.

  3. penne rigate con carciofi e pecorino

    Portate a bollore l’acqua per cuocere la pasta. Versate le penne quando bolle, regolate di sale e proseguite la cottura lasciando la pasta al dente.

    Scolate la pasta, versate nella pentola e rimettetela sul fuoco con la fiamma viva.

  4. penne rigate con carciofi e pecorino

    Ultimate la cottura mescolando sempre. Aggiungete il pecorino, date un’ultima mescolata sempre sul fuoco, e servite subito. Se lo gradite mettete un pizzico di peperoncino in polvere prima di preparare i piatti.

    Servite subito.

Tante altre ricette troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

Perchè non provare anche le Penne rigate con crema di ricotta alle noci e zafferano

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.