Crea sito

Polpettone di verdure

imageimageimageimageA Napoli io a volte compro dei surgelati in un grosso negozio dedicato ai surgelati, è molto fornito e li ho trovato spesso delle novità come il crocchè gigante, delle pizzettine con verdurine ed anche dei medaglioni di verdure. E sono proprio questi oggi che mi sono venuti in mente ed ho deciso di prepararli da sola anche se ho trasformato i medaglioni in un polpettone, meglio gestibile sia come quantità che come taglio e poi me lo sono farcito come piace a me ed ecco voilà è partita la ricetta.

Ingredienti:

800 g patate

1 carota

1 zucchina

cipollina

sedano

50 g burro

sale e pepe

noce moscata

125 g fiordilatte

5 fettine di formaggio (asiago, provolone dolce ecc..)

50 g parmigiano

pangrattato

1 uovo + 1 tuorlo

100 g ricotta

Preparazione:

Lessare le patate e quando sono cotte togliere la buccia e passarle  con lo schiacciapatate.

In una padella sciogliere il burro e far insaporire le carote, zucchine, sedano e cipollina dopo averle tagliate a piccoli pezzetti. Aggiungere le verdurine alla purea di patate senza aggiungere anche il burro in cui sono state cotte, l’uovo intero ed il tuorlo, il parmigiano, sale, pepe e noce moscata, la ricotta ed impastare tutti gli ingredienti.

Stendere questo impasto su un foglio di carta forno  e coprire la purea di patate con le fette di formaggio  e il fiordilatte. Arrotolare aiutandosi con la carta forno e quando otterremo un salsicciotto cospargerlo di pangrattato. Aiutandosi con la carta forno, trasportare il polpettone di verdure in una teglia, fare un giro d’olio sulla superficie e cuocere in forno a 200° per20 minuti. Far raffreddare e servire accompagnato di pomodorini ciliegino.

Questo può essere considerato un piatto unico e vegetariano perchè è una ricetta abbastanza completa con la presenza di ingredienti come carboidrati, grassi, verdure e proteine. Può essere presentato accompagnandolo da pomodorini ciliegino creando anche un bellissimo effetto cromatico!

9 Risposte a “Polpettone di verdure”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.