Cestini di pane con pasta madre e multisemi

In questo periodo di quarantena tutti ci siamo dedicati alla produzione di pane e soprattutto all’uso del lievito madre. Ho provato varie tipologie di pane e quando ho visto un video sulla pagina del Molino Orsili della formazione di un cestino di pane, mi è venuta voglia di applicare la lavorazione del pane usando lievito madre a cui ho aggiunti dei multisemi. l cestini di pane con pasta madre e multisemi buoni e naturali con un sapore molto particolare sono stato il risultato migliore che potessi realizzare.
“Il Mix di Semi Tostati”, a base di elementi come fiocchi d’avena tostati, semi di lino, semi di sesamo, semi di girasole e semi di lino giallo, fonte di vitamine, proteine ma soprattutto acidi grassi essenziali per il nostro corpo.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gfarina con germe di grano
  • 50 gfarina con semola rimacinata
  • 80 glievito madre solido (oppure 10 g di lievito di birra)
  • 120 mlacqua
  • 2 cucchiaiSemi vari
  • 4 gsale

Preparazione

  1. Setacciare le farine e metterle nella planetaria, successivamente aggiungere tutti gli ingredienti e lavorare a media velocità fino ad avere un impasto incordato.

    Su un piano spolverato di semola versare l’impasto, dare una leggera pirlatura e mettere a lievitare a 28° fino al raddoppio.

  2. Appena l’impasto è lievitato dividerlo in 3 parti. Ogni parte pesa circa 150 g, arrotondarlo e poi stendere ottenendo un disco di circa 25/27 cm.

    Utilizzare uno stampo ondulato tipo da babà, ungerlo dalla parte esterna e su di esso adagiare il disco di impasto facendo aderire con le mani allo stampo in modo da dare la forma ondulata anche all’impasto.

    Cuocere in forno ventilato a 180° per circa 20 minuti. 5 minuti prima della fine cottura togliere il cestino dallo stampo in modo da farlo asciugare anche nella parte interna. Il cestino è pronto quando prenderà un colore ambrato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.