Crea sito

Pizza margherita di pasta sfoglia

La pizza margherita di pasta sfoglia in realtà altro non è che una torta salata condita come fosse una pizza vera e propria, cioè con pomodoro, mozzarella e basilico, ma senza lievitazione e pronta in appena 30 minuti, cottura compresa! Una torta salata estremamente facile e veloce nella preparazione e farcita con un ripieno fatto con ingredienti semplici, facilmente reperibili e che insieme si sposano alla perfezione. Con la pizza margherita di pasta sfoglia quindi non potrai sbagliare: successo strepitoso con i tuoi ospiti, senza il rischio di sbagliare nella ricetta.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8 fette
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Pasta Sfoglia (rotonda)
  • 250 gMozzarella
  • 30 gGrana padano (grattugiato)
  • 300 gPolpa di pomodoro
  • 4 foglieBasilico
  • 1 cucchiainoSale fino

Preparazione

  1. Sgocciolare la polpa di pomodoro, raccoglierla in un ciotola e condirla con il sale fino e le foglie di basilico, precedentemente lavate e spezzettate con le dita, per evitare che ossidi. Tagliare la mozzarella a fette di circa mezzo centimetro e porla in uno scolapasta a sgocciolare. Srotolare la pasta sfoglia e adagiarla in una teglia del diametro di circa 30 cm. Non togliete la sfoglia sulla carta in cui è arrotolata, così non si attaccherà alla teglia.

  2. Coprire completamente il fondo della sfoglia con la polpa di pomodoro condita, ricoprire con le fette di mozzarella disponendole in modo uniforme e spolverizzare con il Grana padano grattugiato, che, a fine cottura, creerà una deliziosa gratinatura croccante.

  3. Infornare la pizza margherita di pasta sfoglia sul penultimo o sull’ultimo ripiano basso del forno, in modo che la torta salata cuocia bene sotto e intanto non si bruci la mozzarella in superficie. Infornare in forno statico già caldo a 190° per circa 20 min. Controllate sempre la cottura, perché i tempi possono variare anche sensibilmente da forno a forno.  Lasciar riposare la pizza margherita per qualche minuto prima di tagliarla, altrimenti la mozzarella scivolerà via dalle fette man mano che vengono porzionate e servirla calda e ancora filante.

Note

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

6 Risposte a “Pizza margherita di pasta sfoglia”

  1. Ma perchè dovete chiamare le cose con il nome di altre? questa è una pizza (o torta) rustica di sfoglia, che con la Margherita non c’entra proprio nulla!
    Non discuto nè l’idea, nè il gusto, ma il nome… è come la carbonara vegana, che si fa con la crema di ceci e con non ricordo che altro… ovvero un piatto che con la Carbonara “vera” non ha nulla a che vedere

    1. Ciao Francesca, ho usato questo nome solo perché fosse subito chiaro di quali ingredienti fosse composta. Secondo la tua teoria allora non va bene neppure chiamarla pizza, perché non è una vera pizza! Buon anno, Gilda.

  2. Ciao, ho provato a fare una pizza con la sfoglia e mi ha esaltato tantissimo! Una cosa semplicissima e non ci ho mai pensato. Vorrei chiederti per favore se il forno è statico o ventilato? Ho letto che per la sfoglia sarebbe meglio lo statico…grazie!
    Elisabetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.