Brioche allo yogurt

Queste brioche capita spesso di riproporle, ogni volta che in frigorifero avanzano troppi yogurt bianco e greco.
Perfette per le colazioni, le merende, ma anche per uno spuntino salato.

Per iniziare la settimana, ma anche per tutte le volte che abbiamo bisogno di sentirci a casa, in tutta semplicità.

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni16
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfarina
  • 50 gzucchero
  • 100 glatte (tiepido)
  • 1yogurt bianco naturale (o greco)
  • 1uovo
  • 40 golio vegetale
  • 12 glievito di birra fresco
  • 1 pizzicosale
zucchero e cannella

Preparazione

  1. In una ciotola frulliamo il latte lo yogurt il lievito e lo zucchero, fino ad ottenere una schiuma. a bassa velocità oppure a mano utilizzando una forchetta aggiungere la farina ( circa la metà) setacciata il sale e l’uovo battuto.

  2. Uniamo il resto della farina e l’uovo battuto e alla fine l’olio. impastiamo per bene e mettiamo a lievitare nella ciotola fino al raddoppio coperto con la pellicola per alimenti.

  3. Appena l’impasto sarò ben lievitato, infariniamo leggermente il piano da lavoro e versiamo l’impasto. Delicatamente con i polpastrelli stendiamo l’impasto formando così una grande pizza dello spessore di 1 centimetro. Tagliamo a 16 spicchi.

  4. Ogni spicchio lo arrotoliamo dando la forma di un croissant e poi arrotoliamo. Finito questa operazione, con il mattarello stendiamo ogni singola pallina in un lungo rettangolo e il lato più lungo lo arrotoliamo come fosse un biscuit e diamo la forma alle nostre brioche.

  5. Spennelliamo con l’acqua e mettiamo a lievitare. Prima di infornare spennelliamo con un tuorlo d’uovo con poco latte, spolverizziamo con lo zucchero oppure zucchero misto a cannella. Inforniamo in forno statico 180° per 14 minuti poi altri 6 minuti ventilato ( metodo valido per il mio forno). PRONTE!

NOTE

potete sostituire l’olio con 50 g di burro a pomata.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.