Crea sito

Risotto con sanguinaccio e caprino

Risotto con sanguinaccio e caprino
Risotto con sanguinaccio e caprino

 

 

 

 

 

 

 

Risotto con sanguinaccio e caprino, preparato poichè mi è stato regalato un salame sanguinaccio. Che ho lessato e utilizzato come antipasto…ma non ha ottenuto molti favori…per via di quel gusto “forte e deciso” che lo caratterizza.

….L’alternativa sarebbe stata quella di buttarlo…ma…ma…ma ciò non mi andava…così ho preparato il risotto pensando che il suo gusto forte sarebbe stato un poco mitigato dal riso e dal formaggio.

E meno male che mi è venuta questa idea…è andato a ruba!

 

Ingredienti (x 4):

 350 g. di riso Carnaroli

soffritto misto

1 tazza da caffè di vino bianco

brodo proteico di pollo Tec-Al

2 noce di burro

300 g. di salame sanguinaccio

parmigiano grattugiato q.b.

1 caprino un poco stagionato

 

Procedimento:

Preparare il brodo utilizzando il preparato di pollo proteico Tec-Al.  Mantenerlo sempre caldo. (foto 1)

Tagliare grossolanamente il salame sanguinaccio, già lessato in precedenza, e inserirlo nella pentola insieme al soffritto misto e alla noce di burro.

Aggiungere il vino bianco e lasciarlo evaporare un poco.

Versarvi il riso Carnaroli, che secondo me per il risotto è quello più indicato, lasciandolo tostare. Girare, fino a quando il vino evapora.

A questo punto proseguire la cottura del riso col metodo noto del risotto, ossia mettere del brodo caldo, girare facendolo assorbire e continuare con altro brodo fino alla cottura del riso. (foto 2)

Mettere una manciata di parmigiano grattugiato e mescolare.

Risotto con sanguinaccio e caprino
Risotto con sanguinaccio e caprino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spegnere il gas e unire l’altra noce di burro e parte del caprino tagliato a mezzi. Mescolare e coprire per qualche secondo.

Servire caldo decorando il piatto con qualche fettina ancora di caprino. (foto 3)

 

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete rimanere costantemente aggiornata seguitemi su Facebook Twitter

 

 

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.