Bocconotti pugliesi

I bocconotti pugliesi sono dei dolcissimi pasticcini formati da un guscio di pasta frolla che racchiude un cuore goloso (il ripieno varia a seconda delle località di provenienza).
I bocconotti sono tipici delle città di Bitonto e di Brindisi e il loro nome è dovuto alla forma: sono ideali da esser mangiati in un sol boccone!
Oltre ai bocconotti pugliesi sono molto famosi quelli abruzzesi ecalabresiche differiscono per il ripieno.

Tempo di preparazione 30 minuti
cottura 20 minuti

Ingredienti per 8 porzioni:

– 500 gr farina bianca
– 2 uova
– 100 gr olio d’oliva (la tradizione vuole che sia olio d’oliva ma a volte l’ho preparata anche con l’olio di semi)
– 200 gr zucchero
– 1 bustina lievito per dolci
– mezzo bicchiere circa di latte
-un pizzico di sale
PER IL RIPIENO

250 gr di confettura (confettura di mele cotogne o altra
marmellata a vostra scelta o Nutella o ricotta)

Esecuzione:
Setacciate la farina sulla spianatoia, cospargetela con lo zucchero e un pizzico di sale poi formate la fontana.
Rompete al centro le uova e sbattetele con una forchetta in modo da incorporarlo alla farina, poi impastate il tutto unendo l’olio e tanto latte quanto ne occorre per ottenere un impasto liscio e consistente.
Tenete per la fine il lievito. Stendere piu’ della metà dell’impasto e ricoprire gli stampini per la parte di sotto.
Farcire con la confettura (confettura di mele cotogne o altra
marmellata a vostra scelta o Nutella o crema ricotta)
mettendone un cucchiaino in ciascuna formina. Aggiungere una amarena sciroppata. Stendere la restante pasta per ricoprire, richiudere i dischi di pasta a mezzaluna e sigillare i bordi rifilandosi con la rotella dentata.
Fare dei buchetti sulla pasta con la forchetta. Sistemare i bocconotti su una grande teglia rivestita di carta da forno,
spennellare poi con il latte e cuocere a 180° per cira 20 minuti
o 200° per circa 30′(a seconda del forno che avete). Fare raffreddare e spolverizzare con zucchero a velo.
Serviteli tiepidi o freddi.
Varianti

per questi dolcetti si usa anche un’ altra farcia costituita per metà da confettura di ciliegie e per metà da crema pasticcera densa; i due componenti non si mischiano tra loro ma si sistemano l’uno accanto all’altro al centro dei dischi, per poi procedere come già indicato nella ricetta sopra riportata.


Leggi anche:

 296 total views,  1 views today

Precedente #LericettediNatale: Pesce in pasta di mandorle Successivo #LERICETTEDINATALE:BISCOTTI STELLATI AL CIOCCOLATO E ARANCIA

Lascia un commento