Canederli trentini al formaggio e allo speck

I Canederli trentini al formaggio e allo speck sono un tipico piatto della cucina trentina e sono e sono paragonabili a dei grossi gnocchi  composti di un impasto a composizione variabile di pane raffermo. Ad essi vengono aggiunti altri ingredienti che danno un sapore caratteristico tipo dei formaggi o dello speck. I canederli possono essere sia dolci che salati ma noi, oggi, affronteremo la preparazione di quelli salati. Una preparazione abbastanza semplice ma si devono utilizzare i giusti prodotti, di qualità che conferiscono un sapore unico. Gli ingredienti sono pochi ma come già detto devono essere uniti a dei formaggi di qualità oppure a dello speck (potendo utilizzare speck di ottima qualità scegliere quello del trentino). Ma nonostante sia un primo semplice da preparare si deve dire che sono piuttosto calorici, ma quanto sono buoni!!!! Ho ripetuto gli ingredienti ma giusto per far capire quali sono le giuste dosi per la preparazione si di canederli allo speck che al formaggio, per la cottura si procede in modo unico per entrambi i due tipi con cottura in brodo di carne.  

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gpane a cubetti raffermo
  • 2Uova (medie)
  • 1 cucchiaioFarina 00
  • 200 mlLatte intero
  • 1cipolla bianca piccola
  • q.b.Noce moscata
  • 120 gspeck
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 2 lbrodo di carne
  • 30 gBurro
  • 2 cucchiaiolio EVO
  • 200 gpane a cubetti raffermo
  • 2Uova (medie)
  • 1 cucchiaioFarina 00
  • 30 gBurro
  • 250 mlLatte intero
  • 1cipolla bianca piccola
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Noce moscata
  • 100 gfontina
  • 100 gasiago
  • q.b.erba cipollina
  • 2 cucchiaiolio EVO

Preparazione

  1. La preparazione del pane è uguale sia per i canederli al formaggio che allo speck, poi si aggiungerà lo speck in una parte di impasto e nell’altra metà si aggiungono i formaggi tagliati a dadini.

  2. Mettere in un contenitore il pane raffermo tagliato a dadini e sopra versarvi il latte tiepido ( non caldo perchè il pane si deve ammorbidire pian piano) in cui abbiamo aggiunto le due uova battute leggermente con la forchetta, la farina e dare una mescolata e coprire il contenitore facendo riposare per quasi 1 ora l’impasto che si deve ammorbidire ma non deve risultare spappolato, cioè sotto le dita si devono sentire ancora i pezzetti del pane.

  3. In una padella in cui abbiamo messo sia il burro che l’olio EVO far soffriggere leggermente la cipolla tagliuzzata piccola in cui aggiungeremo lo speck tagliato a piccoli dadini, facciamo insaporire e spegniamo. Quando il composto è freddo unirlo all’impasto  di pane, mettere sale, pepe, noce moscata e prezzemolo spezzettato. Impastiamo amalgamando il tutto e formare delle polpette del diametro di 5 cm. Se l’impasto si appiccica alle mani basta bagnarsele in acqua fredda. Formare le polpette di pane e mettiamolo in una teglia ricoperta di carta forno. Porre a riposare in frigo in modo da far compattare il tutto.

  4. Stesso procedimento per i canederli al formaggio solo che non si aggiunge lo speck nel soffritto di cipolla ma si mettono i dadini di formaggio direttamente nell’impasto di pane. Impastare il tutto ed anche qui formare delle polpette della dimensione di 5 cm. Adagiare queste polpette di pane su un’altra teglia ricoperta di carta forno e porle nel frigo  a compattare.

  5. Preparare un brodo di carne e per cuocere i canederli immeggere quest’ultimi nel brodo che deve sobbollire (non bollire in modo forte) altrimenti i canederli si aprono. Cuocerli per circa 15 minuti. Servire i canederli con un pò di brodo con una buona spolverata di parmigiano oppure come ho fatto io e cioè ho preparato una salsina leggera preparata con gorgonzola, panna e poco latte ed ho servito i canederli sul fondo di gorgonzola e spolverata di parmigiano.

Note

Servire i canederli in modo da far assaggiare questi gnocchi in entrambi i gusti, cioè sia allo speck che al formaggio. In media io servo 4 canederli a persona, 2 allo speck e 2 al formaggio in modo da far assaggiare entrambi su salsina caratteristica al gorgonzola dolce.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Canederli trentini al formaggio e allo speck”

    1. Se leggi bene vedrai che la farina si mette nell’impasto per compattare il tutto nel caso fosse un pò molle!!! Ciao alla prossima 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.