Crea sito

Casoncelli rustici con tacchino e piselli

Proprio squisiti i Casoncelli rustici con tacchino e piselli.

A me i piatti migliori riescono sempre quando preparo dei piatti utilizzando ciò che ho preparato in abbondanza.
Avevo preparato il cosciotto di tacchino con i piselli e poiché ne è avanzato troppo poco per farne un patto e non volevo preparare le solite polpette di ripiego, anche se ottime. Ho così pensato di fare i casoncelli con un ripieno diverso ma gustosissimo.

casoncelli rustici con tacchino e piselli
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’impasto

  • 250 gfarina 00
  • 50 gfarina di mais fioretto
  • 3uova
  • 1 tazza da caffèacqua
  • 1 cucchiainosale
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva

ingredienti per il ripieno

  • 2 fettetacchino
  • 50 gpisellini
  • 50 gparmigiano Reggiano grattugiato
  • 1 fettafontina

ingredienti per il condimento

  • 50 gburro
  • 6 fogliesalvia
  • q.b.sale

Strumenti

  • Planetaria
  • Frullatore / Mixer
  • Stampino per casoncelli
  • Coltello
  • Ciotola
  • Mattarello
  • Pellicola per alimenti
  • Cucchiaino
  • Vassoio
  • Spianatoia

Preparazione dei Casoncelli rustici con tacchino e piselli

  1. casoncelli rustici con tacchino e piselli

    Come ho sempre tetto io faccio fare gli impasti alla macchina del pane, se possedete la planetaria utilizzatela.

    Inserite nel cestelli tutti gli ingredienti e azionate il programma impasto.

    Quando l’impasto è pronto avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti.

    Nel frattempo preparate il ripieno.

    Tritate nel mix grossolanamente il tacchino, aggiungete i pisello e la fontina tagliata a pezzi e tritate ancora per pochi minuti. Don dovete preparare una crema e si devono vedere distintamente gli ingredienti…ecco..dovete preparare un composto tipo i gherigli di noce.

    Travasate l’impasto in una ciotola, aggiungete il parmigiano grattugiato e mescolate.

  2. casoncelli rustici con tacchino e piselli

    Riprendete l’impasto e prelevatene poco per volta lasciandolo sempre avvolto nella pellicola. Stendete in modo sottile e con lo stampo ritagliate un dischetto che appoggerete sullo stampo.

  3. casoncelli rustici con tacchino e piselli

    Mettete al centro del dischetto di pasta un poco di impasto aiutandovi con un cucchiaino.

    Chiudete lo stampo facendo pressione in modo da sigillare i bordi.

    Aprite lo stampo, togliete il casoncello e appoggiatelo su un vassoio ricoperto da un tovagliolo.

    Preparate il questo modo i casoncelli fino ad esaurimento degli ingredienti.

  4. casoncelli rustici con tacchino e piselli

    Mettere a bollire l’acqua e quando bolle inserire i casoncelli. Regolare di sale e ultimare la cottura.

    Intanto sciogliere il burro in una padella insieme a delle foglie di salvia.

    Scolare i casoncelli e condirli con il burro fuso.

    Servire caldi accompagnati da parmigiano grattugiato.

    NOTA: Con queste dosi ho ottenuto 32 casoncalli.

    Se dovesse avanzare del ripieno utilizzarlo per farne una bella frittata oppure per delle piccole polpettine, chiaramente aggiungendo le uova, da servire per accompagnare l’aperitivo.

    Se invece è avanzato l’impasto stendetelo e ricavate dei piccolissimi maltagliati.

    Io faccio sempre così, li faccio seccare e li conservo, anche se fatti con impasti diversi. Quando ne ho una buona quantità preparo la minestra di fagioli o con le patate. Una vera squisitezza.

Tante altre ricette troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

Amate ricotta e cioria fi campo? Insieme sono squisiti per fare i Casoncelli con cicoria e ricotta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.