Barchette di melanzane con scamorza

Barchette di melanzane con scamorza, cotte al forno. Leggere e golose, perfette per l’estate da gustare insieme alla famiglia o gli amici.

Le melanzane sono le regine dell’estate, in questa stagione le si cucina veramente in qualsiasi maniera. Una delle mie ricette preferite sono le barchette, ripiene con tanto formaggio e carne macinata. Il segreto per donare ancora più gusto è cuocere la polpa interna della melanzana con il vino bianco insieme alla carne macinata.

Sono facilissime da preparare e molto buone anche consumate fredde. La scamorza la si può mixare normale e affumicata per dare ancora più sapore al piatto.

Consiglio le melanzane nere per questa ricetta perché danno proprio l’idea di una barchetta. Basta tagliarle a metà inclusa la parte superiore e svuotarle con un cucchiaio. Se vi sembra troppo dura da togliere la polpa e avete paura di romperle. Fatele lessare alcuni minuti in acqua calda e vi sarà più semplice svuotarle ma fate attenzione a non romperle.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàEstate

Ingredienti

2 melanzane ovali nere (di grandi dimensioni)
300 g carne macinata mista
1 bicchiere vino bianco secco
q.b. sale e pepe
1 filo olio extravergine d’oliva
1/2 scamorza piccola

Strumenti

Passaggi

La prima cosa da fare è lavare bene le melanzane poi tagliarle a metà per lungo e scavare la polpa senza romperle. Io utilizzo il cucchiaio per il gelato e poi aggiusto un pochino con il coltello.

Fate rosolare la polpa della melanzana insieme alla carne macinata e 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva a fiamma media. Versate anche un bicchiere di vino bianco e aggiustate di sale e pepe. Questo per 15 minuti.

Mettete il contenuto all’interno delle barchette di melanzana insieme alla scamorza tagliata a cubetti in forno pre-riscaldato a 180 gradi per 20 minuti. Una volta pronte tiratele fuori e lasciatele riposare alcuni minuti prima di servirle a tavola.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
 

Pubblicato da incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *