Crea sito

Lasagna con radicchio tardivo

 

imageUna lasagna particolare con un sapore unico?? Allora questa lasagna fa per voi. A me è piaciuta tantissimo perchè nonostante abbia vari ingredienti resta davvero leggera e buonissima. Durante le feste natalizie tutte noi, a parte le preparazioni classiche che caratterizzano sia la propria regione che la propria famiglia, abbiamo voglia di qualcosa di particolare, di nuovo ed ecco che ho deciso di realizzare questa ricetta che all’origine aveva  meno ingredienti, ma poichè a volte non amo ripetermi, allora ho apportato una piccola modifica aggiungendone altri donando n sapore decisamente delicato e particolare.

Lasagna con radicchio tardivo

INGREDIENTI:

500 g pasta fresca per lasagna

4 salsicce magre

250 g di certosa

150 g fiordilatte

150 g parmigiano grattugiato

150 g prosciutto a dadini

1 litro di besciamella

6 cespi di radicchio tardivo (quello di Treviso)

olio EVO

pangrattato

cipolla piccola

BESCIAMELLA: (morbida)

1 litro di latte

80 g di farina 00

100 g burro

sale,  pepe e noce moscata

PREPARAZIONE:

La prima cosa che dobbiamo preparare è la besciamella ed io ho utilizzato il Bimby che in 12 minuti è già pronta. Mettere tutti gli ingredienti nel Bimby e cuocere a 90° per 12 minuti a velocità 4. Le indicazioni del Bimby è di utilizzare 100 g di farina ma io ne ho messa di meno per lasciare la besciamella più morbida ed avvolgente quando si stende sulla pasta.

Tagliare la pelle delle salsicce e sgranandole farle cuocere in una padella con un filo d’olio e sfumare con del vino bianco.

Lavare sotto l’acqua corrente il radicchio, asciugarlo con carta da cucina e tagliarlo a fettine sottilissime lasciando da parte il gambo che è duro. In una padella fare un giro d’olio abbondante e far soffriggere pian piano la cipollina, quando diventa trasparente aggiungere il radicchio e far cuocere per poco tempo, giusto il tempo di farlo insaporire. Se cuoce troppo cambia il suo colore rosso in marroncino. Dopo cotto aggiungere il radicchio alla besciamella e mescolare.

In una teglia rettangolare versare sul fondo 2 mestolini di besciamela coprendo tutta la superficie della teglia, adagiare i fogli di pasta fresca senza sovrapporli troppo, in successione ricoprire la pasta con salsiccia, prosciutto cotto a dadini, pezzetti di fiordilarre e tocchetti di certosa, spolverare di parmigiano ed altra besciamella. Continuare fino a finire i vari strati, sull’ultimo mettere besciamella, parmigiano e pangrattato, fare un giro d’olio e far cuocere a 200° per circa 30 minuti a ventilato (o secondo il proprio forno). La lasagna è pronta quando la superficie diventa dorata. Farla raffreddare cosi i sapori si amalgamano tra di loro.

http://www.radicchioditreviso.it/it/il-radicchio/il-tardivo/

http://www.galbani.it/prodotti/certosa/index.html

2 Risposte a “Lasagna con radicchio tardivo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.