La pizza è sempre stato un must nella mia famiglia, abbiamo sperimentato varie farciture e vari lieviti e ci piace così tanto che ne facciamo sempre in quantità industriali per conservarne un po’ nel freezer già pronta per quando non si sa cosa mangiare.

L’impasto è lievitato con pasta madre, ma il procedimento è molto facile infatti in un pomeriggio si riesce ad impastare e cuocere, comoda da preparare dopo pranzo per la cena del giorno stesso. Cominciamo:

Ingredienti:

PER L’IMPASTO

  • 400 g di farina 1
  • 400 g di semola rimacinata
  • 400 g di farina integrale
  • 330 g di pasta madre rinfrescata
  • acqua q.b.
  • 1 misurino di zucchero
  • 2 misurini di sale
  • 1/2 bicchiere di olio

Preparazione:

Io ho fatto un’autolisi di 40 minuti circa (qui vi ho spiegato a cosa serve), voi potete anche saltarla, sarà necessaria meno acqua. Se volete farla mescolate tutta la farina con circa 500 ml di acqua fino a che otterrete un impasto granuloso e tutta la farina sarà bagnata. Lasciate riposare per 30-40 minuti. Se usate la planetaria potete fare questo passaggio direttamente lì dentro.

Dopo aver fatto riposare aggiungete la pasta madre a pezzetti e lo zucchero, cominciate ad impastare poi aggiungete l’olio e l’acqua fino a raggiungere la giusta consistenza. L’impasto dovrà essere bello morbido ma comunque lavorabile con le mani e non liquido, ce ne vorranno circa 700 ml, forse qualcosina in meno. Per ultimo aggiungete il sale e continuate a impastare fino a che le pareti della planetaria siano belle pulite e l’impasto liscio.

Mettete a lievitare in una ciotola unta con olio, coprite con della pellicola e una tovaglia e riponetelo nel forno spento con la luce accesa. Lasciate raddoppiare, ci vorranno 4-5 ore.

Una volta pronto sgonfiate l’impasto e dividetelo nelle teglie foderate di carta forno stendendolo con le mani unte. A questo punto comincia la parte divertente: farcirla! Qui sotto vi lascio gli ingredienti in base all’ordine con cui metterli sull’impasto. Non vi metto le dosi perché quelle dipendono dai vostri gusti e dalla grandezza delle vostre pizze, andate ad occhio e a gusto personale!

Pizza con salsiccia e pomodorini

IMG_4786

 

  • mozzarella a cubetti (meglio se sgocciolata)
  • salsiccia cruda a pezzetti
  • pomodorini tagliati a metà privati dei semini
  • olio
  • sale (regolatevi anche in base a quanto è saporita la salsiccia)
  • origano

Pizza alle zucchine

IMG_4787

 

  • mozzarella a cubetti (meglio se sgocciolata)
  • zucchine tagliate a rondelle e cotte in padella con un po’ d’olio e un pizzico di sale
  • olio
  • sale
  • origano

Pizza con tonno e cipolla

IMG_4789

 

  • mozzarella tagliata a cubetti (meglio se sgocciolata)
  • tonno sott’olio sgocciolato
  • cipolla fatta appassire in padella con un filo d’olio
  • olio
  • sale
  • origano

Pizza gorgonzola e salame

IMG_4792

 

  • passata di pomodoro
  • mozzarella a cubetti (meglio se sgocciolata)
  • gorgonzola a pezzetti
  • salamino o salsiccia secca a fettine
  • olio
  • sale
  • origano

Pizza ai würstel

IMG_4795

 

  • passata di pomodoro
  • mozzarella a cubetti (meglio se sgocciolata)
  • würstel a rondelle
  • olio
  • sale
  • origano

Pizza margherita

IMG_4803

 

  • passata di pomodoro
  • mozzarella a cubetti (meglio se sgocciolata)
  • olio
  • sale
  • origano

Pizza al salamino

IMG_4805

 

  • passata di pomodoro
  • mozzarella a cubetti (meglio se sgocciolata)
  • salamino o salsiccia secca a fettine
  • olio
  • sale
  • origano

Cuocete in forno a 250°C, per i tempi regolatevi con il vostro forno e le dimensioni delle vostre pizze. Quelle nelle teglie grandi impiegano circa 25 minuti, quelle nelle teglie tonde circa 15. Controllate la cottura in superficie e anche sotto, cambiando livello nel forno se necessario.

Sfornate e gustatele calde!

Buon appetito!

2 Comments on Pizza con pasta madre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.