Avevo dell’esubero in frigo da un paio di settimane e non sapevo cosa farne, temevo che fosse inutilizzabile e l’odore non era proprio gradevole, poi i miei hanno insistito “ma allora con quell’esubero cosa ci fai??” e allora mi sono messa a cercare una ricetta di grissini che rimanessero belli croccanti e li ho trovati nel blog Dolce e salato con Lucia. La cottura è perfetta!! Vengono croccantissimi e rimangono friabili anche il giorno dopo. Io ho fatto giusto qualche piccola modifichina.

Ecco la ricetta dei grissini con esubero al rosmarino.

IMG_4859

 

Ingredienti:

  • 175 g di esubero di pasta madre
  • 220 g di farina
  • 90 ml di acqua
  • 50 ml di olio
  • 2 rametti di rosmarino
  • 1 pizzico di bicarbonato (serve a togliere l’acidità alla pasta madre)
  • 1 cucchiaino abbondante di sale
  • semola

Preparazione:

La prima cosa da fare è preparare l’olio aromatizzato al rosmarino, vi consiglio di lasciarlo riposare tutta la notte. Scaldate in una padella l’olio con gli aghi di un mazzetto di rosmarino, fate soffriggere per un minuto, senza farli scurire, poi spegnere e fate raffreddare. Una volta che l’olio è freddo trasferitelo in una bottiglietta o un contenitore chiuso e lasciate in infusione tutta la notte.

Il giorno seguente tirate fuori dal frigo l’esubero e lasciatelo scaldare un po’ a temperatura ambiente.

Formate sulla spianatoia la fontana con la farina e il bicarbonato, al centro aggiungete l’acqua, l’esubero, l’olio aromatizzato filtrato e gli aghi dell’altro rametto di rosmarino tritati. Cominciate ad impastare, quando gli ingredienti cominciano ad amalgamarsi aggiungete il sale e continuate ad impastare finché otterrete un panetto liscio e omogeneo. Potete impastare anche nella planetaria, io vi consiglio comunque di impastare a mano per regolarvi sulla consistenza dell’impasto e aggiustare se necessario di acqua o farina.

Lasciate riposare l’impasto per 20 minuti sotto un piatto capovolto.

Una volta fatto riposare l’impasto, prendete delle palline di impasto e allungatele per formare i grissini, arrotolateli nella semola e adagiateli sulla teglia foderata di carta forno. Con queste dosi verrà una teglia, circa 10-15 grissini.

Veniamo alla parte più importante per la buona riuscita dei grissini: la cottura. Infornate a forno caldo ventilato a 200°C per 10 minuti, abbassate a 180°C mantenendo il ventilato per altri 10 minuti circa o fino a doratura, abbassate ulteriormente a 150°C sempre ventilato per 5 minuti, infine spegnete il forno e lasciate i grissini all’interno con lo sportello semiaperto per 10 minuti. La cottura è un po’ laboriosa ma sentirete la croccantezza dei grissini!!

IMG_4856 IMG_4860

4 Comments on Grissini con esubero al rosmarino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.