petto di pollo ai ferri con fave e robiola

Petto di pollo ai ferri con fave e robiola

Petto di pollo ai ferri con fave e robiola

Petto di pollo ai ferri con fave e robiola
Petto di pollo ai ferri con fave e robiola

 

 

 

 

 

 

 

 

La leggerezza del petto di pollo, preparato ai ferri, ben si sposa con le dolcezza delle fave. Per questa ricetta ho usato le fave in scatola, ci vengono in soccorso fuori stagione. E del resto la loro stagione dura veramente poco. Ottime anche quelle congelate.

Ingredienti x 2

1 petto di pollo

1 scatola di fave

50 g di robiola

soffritto misto

olio extravergine di oliva

qualche goccia di succo di limone

aromi misti in polvere

1 pizzico di paprika dolce

sale fino q.b.

acqua q.b.

 

Procedimento:

Petto di pollo ai ferri con fave e robiola, vediamo come preparare questa sfiziosa ricetta.

Pulire il petto di pollo eliminando i filamenti ed il grasso se presente. Tagliare il petto a fette e poi lavarle. Tamponarle, con la carta da cucina per asciugale un poco.

In una padella mettere il soffritto misto insieme ad filo di olio extravergine di oliva e cominciare a farlo rosolare.

 

 

 

 

 

 

Eliminare il liquido che contengono le fave e aggiungerle al soffritto. Unire una o due tazzine da caffè di acqua, regolare di sale e cuocere. Cercare di non far asciugare troppo il liquido, nel caso servisse aggiungere ancora poca acqua. Unire la robiola e lasciarla sciogliere formando una delicata cremina.

 

 

 

 

 

 

Inserire anche un pochino di passata di pomodoro in tubetto.

 

 

 

 

 

 

Intanto mettere l’olio extravergine di oliva insieme a qualche goccia di succo di limone in un piatto fondo. Aggiungere un pizzico di sale ed un pizzico di paprika dolce e uno di aromi misti in polvere e mescolare.

Scaldare la griglia di ghisa e cuoce da entrambi le parti le fettine di pollo. Salare a cottura ultimata.

 

 

 

 

 

 

Passare velocemente le fettine nell’olio sbattuto, sistemarle nei piatti insieme a qualche cucchiaiata di fave e servire subito.

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.