Tartufi al cioccolato fondente e olio di oliva

ciao

image

Una ganache vellutata, densa e dannatamente sensuale.
Qui il sapore dell’olio extravergine di oliva si sente in maniera delicata solo nelle note finali, la consistenza dei tartufi e il tocco del sale fanno battere il cuore, aumentare la salivazione e nascere il desiderio di mangiare ancora e ancora.

TEMPO PREPARAZIONE
45 MIN
TEMPO COTTURA
7 MIN-12 MIN
PRONTO IN
60 MIN
PORZIONI
4 PORZIONI

 

8Zeq2lxatDei

• 190 g di cioccolato fondente al 75%
• 100 g di panna
• 30 g di glucosio
• 25 g di olio extravergine di oliva
• 1 presa di sale di Maldon
• cacao amaro in polvere q.b.

920a2360f36d4266bfce45745f291144.0

Tritare il cioccolato grossolanamente e porlo in una ciotola. In una casseruola portare ad ebollizione la panna insieme al glucosio, mescolando per farlo sciogliere. Versare il tutto sul cioccolato, aggiungere l’olio e il sale. Lasciare riposare per qualche minuto, coperto da un piatto, mescolare di nuovo brevemente, quindi emulsionare con il frullatore ad immersione, cercando di non incorporare aria, fino ad ottenere una ganache liscia, densa e omogenea. Portare il tutto a temperatura ambiente e porre in frigorifero coperto con la pellicola per alimenti a raffreddare per circa 2 ore o comunque fino a quando il composto sarà sufficientemente solido da permettere di realizzare delle palline.
Trascorso questo tempo, aiutandosi con un cucchiaio, prelevare tante porzioni di ganache e con le mani formare delle piccole sfere irregolari che dovranno avere la dimensione di una nocciola. Disporle su un vassoio e porre in frigorifero per 30 minuti.
Versare infine il cacao in polvere in un piatto fondo e, sporcandosi un po’ le mani con lo stesso, dare una forma più regolare ad ogni tartufo, passandolo poi nel cacao in modo da ricoprirlo completamente.
Mettere nuovamente in frigorifero fino al momento di servire.

 

1aee98ac

flamingtext_com_1427662556_730212711

Leggi anche:

916 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Semifreddo di zabaione e marmellata di castagne Successivo Lasagne bianche e verdi vegetariane

Lascia un commento