Privacy Policy Olive condite fatte in casa con origano, aglio, olio e peperoncino

Olive condite fatte in casa con origano, aglio, olio e peperoncino

Olive condite fatte in casa con origano, aglio, olio e peperoncino. Questo è il mese della raccolta delle olive dal mio alberello.

L’autunno è uno dei mesi che preferisco perchè c’è la raccolta delle olive, quest’anno in particolare le olive del mio alberello sono belle grandi e saporite. Vi consiglio di raccoglierle direttamente a mano anche se ci metterete di più ma è un modo per rispettare maggiormente la natura e l’albero. Se vi può aiutare piazzate una rete sul terreno in modo da raccogliere anche quelle che cadranno accidentalmente.

Se notate dei puntini neri scartatele perchè sono punte dalla mosca olearia che vi deposita i vermi al suo interno, quindi non si mangiano.

Quelle più scure sono più mature e vanno preparate per prime. Io nel mio albero non uso insetticidi e nemmeno sostanze chimiche, solamente acqua del pozzo per innaffiarlo quando non piove per alcuni giorni, e poi ricordatevi di potarlo quando ne avrà bisogno. Per fortuna l’ulivo necessita di poca manutenzione.

Il mio ulivo

Ne ha fatto veramente tantissime, circa 25 kg ne ho raccolto, molte le ho buttate perchè erano state punte dalla mosca olearia ma tantissime sono riuscita a condirle e infatti ho la dispensa piena di barattoli.

La mia raccolta

Per prima cosa una volta raccolte vanno lavate per bene, poi ad ogni oliva vanno fatte due o tre tacche, dei taglietti leggeri col coltello.

Perchè si fanno le tacche?

Le tacche si fanno per il semplice motivo che il sale penetra meglio eliminando il sapore amaro in minor tempo. Infatti dopo averle tagliate si mettono in dei contenitori assieme ad acqua e due cucchiai di sale fino e si chiudono ermeticamente.

Conservatele in una zona d’ombra e cambiate l’acqua ogni notte per almeno 4 o 5 giorni. Al 5 giorno lavatele per bene, assaggiatele, se l’amaro non ‘è più potete condirle.

Prendete dei barattoli (potete anche riciclare quelli vecchi dei sott’olio) e aggiungete le olive poi aglio tritato, peperoncino tagliato a pezzettini, origano e olio extravergine d’oliva. Conservatele in un luogo lontano da raggi di luce diretta.

Olive condite

Potete utilizzarle per cucinare primi, secondi oppure consumarle così, sono deliziose. Ma fate attenzione a non mangiarne troppe perchè sono peggio delle ciliegie una tira l’altra, altrimenti rischiate di sentirvi male. Le olive condite fatte in casa danno tante soddisfazioni, sono davvero buonissime e si possono utilizzare in tante ricette.

 

Pubblicato da incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.