Pastiera tradizionale ricetta di Pasqua

Pastiera tradizionale ricetta di Pasqua

Ecco qui la ricetta della Pastiera tradizionale, dolce immancabile sulle tavole del pranzo di Pasqua, ma ormai entrato a far parte della tradizione dolciaria italiana di tutto l’anno!
pastiera tradizionaleINGREDIENTI Pastiera Tradizionale

Dose per 4 pastiere di 22 cm di diametro

Per la frolla

  • 600 grammi farina 00
  • 200 grammi zucchero
  • 300 grammi burro
  • 3 grammi sale
  • 1 buccia arancia grattuggiata
  • 4 uova

Per la farcitura

  • 1 barattolo grano precotto
  • 250 ml latte deve appena sfiorare la superficie del liquido
  • 50 grammi burro
  • 1 arancia di cui serviranno buccia e succo
  • 1 cucchiaio pasta d’arancia volendo potete ometterla se non vi piacciono i canditi
  • 500 grammi ricotta di bufala
  • 500 grammi zucchero
  • 1 bacca di vaniglia
  • 4 uova
  • 1 fialetta aroma di fiori d’arancio

Per la crema

  • 200 ml latte bollente
  • 100 grammi zucchero
  • 20 grammi amido di mais
  • 3 tuorli d’uovo

Preparazione Pastiera Tradizionale – Dose per 4 pastiere di 22 cm di diametro

Preparare la pasta frolla con il procedimento tradizionale, utilizzando i primi 5 ingredienti della lista con il burro ben freddo. Far riposare in frigo avvolta nella pellicola almeno mezz’ora, o comunque nel frattempo che preparate la crema.
Mettere il grano precotto in una pentola e coprirlo fino alla superficie col latte il burro la buccia e il succo dell’arancia e la pasta d’arancia; far bollire finchè diventa un composto asciutto e cremoso.
A questo punto si dovrebbe aggiungere la crema pasticcera, ma per fare prima si aggiunge il latte bollente, lo zucchero e la buccia d’arancia grattugiata e l’amido di mais. Togliere poi dal fuoco e aggiungere i tre tuorli senza far bollire. Far raffreddare il tutto in frigo.
Mescolare poi la ricotta con lo zucchero, unire le uova, la vaniglia e i fiori d’arancio con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema omogenea.
Unire i due composti, quello di grano raffreddato, e quello di ricotta, nella stessa ciotola, amalgamandoli per farli diventare omogenei.
Stendere la frolla, bucherellare con una forchetta, versare dentro il ripieno e formare dei rombi con le strisce di pasta frolla.

Mia nonna usa mettere al centro dei rombi dei cubetti di canditi di colori diversi per decorare la pastiera; da tradizione all’inizio li metteva anche all’interno, ma poichè al gusto non ci piacevano li abbiamo lasciati solo in superficie.
Far cuocere la pastiera negli stampi appositi a 160 gradi finchè non sarà ben dorata. Ci vuole almeno un’ora, poi dipende dal forno e dalla grandezza delle teglie, fino ad un’ora e mezza.

Buona Pasqua a tutti voi!

Continuate a seguire About My Bakery sulla pagina facebook!

Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.