Crea sito

Gelatina di gelsi

Gelatina di gelsi

Gelatina di gelsi
Gelatina di gelsi

 

 

 

 

 

 

 

 

Passeggio, trovo e raccolgo. In questo caso i gelsi e tra i tanti modi di conservazione ho scelto di farne gelatina

E’ una delizia fare le conserve, soprattutto preparata con le proprie mani con frutta raccolta personalmente. E prepararne in più e poterla regalare è ancora più soddisfacente. Tanti tipi di conserve preparo, dalla marmellata ai succhi…per non parlare dello sciroppo e gelatina come in questo caso. Ma tutto esclusivamente con frutta da me raccolta.

 

Ingredienti:

gelsi

zucchero

acqua

1 limone

 

Procedimento:

Non ha bisogno di dosi questa ricetta, perchè tutto dipende da quanta frutta ha a disposizione.

Pulire i frutti, lavarli e pesarli.

Sistemarli in una capiente ciotola e mettere la stessa quantità di zucchero ed un limone spremuto.

Tenere in frigo per 24 ore..

Schiacciare il più possibile la frutta, anche col frullatore ad immersione dando una grossolana frullata. Io ho usato il passaverdura.

Mettere a colare con un colino dalle maglie molto strette, pesare e mettere la metà dl peso della frutta di acqua. ( Es: 1 kg di frutta 500 g. di acqua)

gelatina di gelsi.2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mettere sul fuoco e da quando bolle lasciar passare circa 10 minuti.

E comunque ci si regola un poco…se la si ritiene troppo liquida lasciarla addensare ancora un poco.

E’ pronta quando sollevando col cucchiaio un poco si composto si crea un filo gelatinoso…dalla consistenza di uno sciroppo.

Versare in piccole bottiglie con tappo a vita (succhi di frutta yoga e similari) così da consumarla subito, quando si apre, essendo in piccole dosi e non contenendo conservanti.

Gelatina di gelsi

 

 

 

 

 

 

La uso come marmellata a colazione, sulle crostate, diluita nell’acqua per bevande fresche o nel latte per frullati.

 

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete rimanere costantemente aggiornata seguitemi su Facebook Twitter

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.