L’atmosfera di Natale sta arrivando, la voglia di cucinare qualcosa a tema ancora di più, magari facendo le prove per il pranzo o il cenone della Vigilia.

Ho trovato questa bellissima crostata di alberelli su pinterest, dal blog Tavolartegusto, io ho sostituito la ricetta della pasta frolla con la mia, per me insostituibile, e riadattato la dose per una tortiera da 28 cm di diametro.

Questa crostata di alberelli è facilissima da fare ed ha un sapore davvero unico ed invernale, accosta il cioccolato e la cannella in un ripieno cremosissimo ed è decorata in maniera originale e davvero semplice.

crostata di alberelli
  • Preparazione: (escluso il riposo) 1 Ora
  • Cottura: 50-60 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Per una tortiera da 28 cm di diametro
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 500 g Farina
  • 250 g Burro
  • 250 g Zucchero
  • 3 Uova
  • 1/2 bacca Vaniglia (se volete potete aggiungere anche della scorza grattugiata di arancia non trattata)
  • 1 pizzico Sale

Per il ripieno

  • 300 ml Latte
  • 240 g Cioccolato fondente
  • 120 g Zucchero
  • q.b. Cannella in polvere
  • 55 g Farina
  • 35 g Burro

Per decorare

  • q.b. Miele
  • q.b. Farina di cocco

Preparazione

  1. Cominciate preparando la pasta frolla: mescolate grossolanamente con le dita il burro e lo zucchero, disponeteli a fontana con la farina e al centro mettete le uova e gli aromi (compreso il sale). Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Avvolgete la pasta frolla nella pellicola e mettetela nel frigo a rassodare.

    Preparate adesso il ripieno al cioccolato, che dovrà raffreddarsi: mettete a scaldare il latte, intanto in un altro pentolino unite il cioccolato tritato, lo zucchero, la farina e la cannella, fate sciogliere sempre mescolando finchè non si formerà una palla. A questo punto aggiungete il latte caldo a filo sempre mescolando, poco alla volta aspettando che si assorba bene all’impasto al cioccolato. Quando si forma una crema bella liscia, togliete dal fuoco e aggiungete il burro a tocchetti, mescolando finchè si scioglie. Trasferite la crema in un recipiente, coprite con pellicola a contatto e mettete in frigo fino a raffreddamento.

    Una volta che sia la pasta frolla che il ripieno sono ben freddi, stendete la frolla e foderate la tortiera, bucherellate il fondo e mettete la base a rassodare in frigo. Nel frattempo accendete il forno a 180°C e stendete la pasta frolla ritagliando degli alberelli, io ho usato due dimensioni differenti.

    Quando il forno è caldo mescolate bene il ripieno e versatelo sulla base della crostata, infornate a 180°C per i primi 10 minuti, poi abbassate a 150°C e cuocete per altri 30-40 minuti.

    Mentre cuoce la crostata mettete in frigo i biscotti ad alberello per 15-20 minuti, una volta freddi infilate degli stuzzicadenti alla base di ogni biscotto, tenendo conto che deve sbordare dal biscotto per non più di 2 cm (se troppo lunghi si noterebbero troppo sulla crostata e risulterebbero più brutti). Dopo averli infilzati, rimettete i biscotti nel frigo per altri 15 minuti (o fino a che sarà cotta la crostata).

    Cuocete i biscotti a 180°C per 13-14 minuti.

    Quando avrete sia i biscotti che la crostata ben freddi, spennellate i biscotti con del miele sciolto e cospargeteli con la farina di cocco.

    Disponete i biscotti sulla crostata e cospargete anche la superficie con la farina di cocco.

    Conservate la crostata a temperatura ambiente.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

10 Comments on Crostata di alberelli al cioccolato e cannella

  1. Ciao bellissima ricetta, l’adoro! È possibile usare la Nutella, tenendo la cannella, al posto della crema? Grazie Barbara ciao ooh

  2. Grazieeee infinite, io non ci sarei arrivata, sai? Grazie 1000. Per adulti si può usare rhum, che dici? Posso chiederti anche le dosi di nutella, cannella e bevanda che useresti per uno stampo, come usato da te, di diametro 28 cm? Grazie, tanti auguri Barbara

  3. Grazieeee infinite, io non ci sarei arrivata, sai? Grazie 1000. Per adulti si può usare rhum, che dici? Posso chiederti anche le dosi di nutella, cannella e bevanda che useresti per uno stampo, come usato da te, di diametro 28 cm? Grazie, tanti auguri

  4. 😀 : Quindi consigli sia rhum che latte? Insieme? Ci aiuti anche con le dosi? Per uno stampo da 28 cm di diametro, quanta nutella, cannella e liquido useresti? Grazieeeeeee ciao Barbara & Claudia

    • Allooora, secondo me se metti solo rum quello evapora e quindi la nutella si secca.. per le dosi io farei a occhio, di cannella ne metti abbastanza che si senta a naso, io non la peso mai, per il liquido anche, nel senso che ne metti abbastanza da ammorbidire la nutella. Mi è venuto un dubbio, ovvero credo che se allunghi la nutella con il latte in forno potrebbe bollire, se vuoi comunque provare prova, altrimenti la cosa più facile è cuocere la base della crostata in bianco e poi aggiungere la nutella aromatizzata a crudo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.