Questo pan brioche alla salvia gira in casa mia da parecchi anni. Solitamente lo preparava mia mamma in occasione di cene con amici o parenti, soprattutto in estate, da portare in spiaggia o nel giardino di un amico.

Accompagnato con delle fette di salame è sempre stato tra gli antipasti più gettonati.

Alto, sofficissimo e saporito, l’avevo quasi dimenticato, per fortuna i libri di ricette non vanno mai persi.

  • Preparazione: (Tempo di lievitazione escluso) 30 Minuti
  • Cottura: 40-45 Minuti
  • Difficoltà: Alta
  • Porzioni: Un pane in cassetta da circa 1 Kg
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 500 g Farina 1
  • 200 ml Latte
  • 80 g Burro (morbido)
  • 2 Uova
  • 150 g pasta madre (o 10 g di lievito di birra)
  • 1 Cipolla grande
  • 20 g Foglie di salvia
  • 1 cucchiaino Miele

Preparazione

  1. pan brioche alla salvia

    Per prima cosa sbucciate la cipolla e tritatela grossolanamente, fatela appassire in una padella antiaderente con un po’ d’olio e una volta cotta lasciatela raffreddare. Lavate e asciugate le foglie di salvia e tritatele con una mezzaluna o con il mixer.

    Preparate l’impasto del pane: sciogliete la pasta madre (o lievito di birra) nel latte con il miele, aggiungete le uova e poi la farina, cominciate ad impastare finchè non si formerà la palla e l’impasto salirà sul gancio (l’impasto verrà molto morbido, quindi vi consiglio di usare la planetaria, se non l’avete, impastate in una ciotola).

    A questo punto aggiungete la cipolla, la salvia e il sale, quando saranno ben amalgamati aggiungete il burro morbido, un po’ alla volta, aspettando che si assorba bene prima di aggiungerne altro.

    Lasciate a riposare in planetaria o ciotola per una ventina di minuti (fate questo passaggio solo se usate pasta madre), poi formate una palla e mettete a lievitare in forno spento con la luce accesa e un pentolino di acqua bollente fino a raddoppio del volume. Con il lievito di birra ci vorranno circa 2 ore, con la pasta madre dalle 4 alle 6 ore. Per comodità di tempi potete mettere a lievitare l’impasto in frigorifero per tutta la notte, aspettate però che parta la lievitazione, dovrà cioè crescere un po’ fuori frigo, altrimenti non crescerà poi al fresco.

    Una volta che l’impasto è lievitato e a temperatura ambiente, formate un filone e mettetelo a lievitare in uno stampo a cassetta imburrato di capacità 2,5 l, il mio era 30 cm X 15 cm. L’impasto dovrà arrivare circa a metà dello stampo.

    Coprite con la pellicola in modo da non far seccare la superficie del pane e lasciate lievitare finchè non avrà raggiunto il bordo dello stampo.

    Cuocete il pan brioche alla salvia in forno caldo a 180°C per circa 40-45 minuti.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

1 Comment on Pan brioche alla salvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.