La colazione è il pasto più importante della giornata, a volte è fatta di fretta, a volte dura un’ora intera.

Se si va a lavorare troppo spesso è sacrificata e avere qualcosa di speciale in tavola al posto dei soliti biscotti è un piccolo gesto che influenza un buon inizio di giornata.

Per iniziare con una carica in più e con l’umore un po’ più alto ho pensato ad una brioche sfogliata con la marmellata di albicocche.

Non vi spaventate, il procedimento è leggermente più lungo di una normale brioche ma è davvero semplice.

L’impasto di base è una ricetta del blog Fables de Sucre, la brioche fior di latte con lievito madre, ho cambiato solamente le farine utilizzate e le dosi.

Il procedimento è divertente e diverso dai soliti pan brioche, e anche decisamente scenico. Ho aggiunto, oltre alla marmellata nella sfogliatura, un po’ di cioccolato fondente in scaglie, così.. per non sbagliare!

Brioche fiordilatte sfogliata alla marmellata
  • Preparazione: (escluso il tempo di lievitazione) 1 e 30 Ora
  • Cottura: 1 e 20 Ora
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: Per un pan brioche di circa 2 kg
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 300 g Farina per panettone o Manitoba
  • 300 g Farina integrale
  • 400 g Farina 1
  • 300 g pasta madre
  • 500 g Latte
  • 20 g Miele
  • 120 g Tuorlo d'uovo (Circa 6 tuorli)
  • 250 g Zucchero
  • Semi di 1 bacca di vaniglia
  • 200 g Burro
  • 4 g Sale
  • 250 g Marmellata di albicocche
  • 100 g Scaglie di cioccolato fondente

Preparazione

  1. Cominciate ad impastare la brioche fiordilatte: unite le farine e il lievito madre rinfrescato e raddoppiato a pezzetti nella ciotola della planetaria e fate girare il gancio finchè la pasta madre si sarà spezzettata e sfarinata.

    Aggiungete in seguito il latte in cui avrete sciolto il miele, un po’ alla volta fino ad ottenere un impasto ben amalgamato.

    Continuate aggiungendo i tuorli, un po’ alla volta, quando si saranno assorbiti completamente aggiungete lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia.

    Quando l’impasto sarà ben liscio, aggiungete il burro a pomata, un po’ alla volta, aspettando che si assorba completamente prima di aggiungerne altro.

    Una volta aggiunto e assorbito tutto il burro aggiungete per ultimo il sale e lasciate impastare fino a che l’impasto sia ben incordato. Se avete rispettato tutti i passaggi e aggiunto gli ingredienti poco alla volta non dovrà impiegarci molto.

    Formate una palla su una spianatoia leggermente infarinata e mettete in una ciotola a lievitare fino a raddoppio del volume. A temperatura ambiente potrebbero volerci dalle 6 alle 8 ore, io ho lasciato a t.a. per 3-4 ore poi ho trasferito in frigo fino al giorno dopo.

  2. Brioche fiordilatte sfogliata alla marmellata

    Una volta che il vostro impasto è raddoppiato di volume (se avete fatto la sosta in frigo aspettate che sia a temperatura ambiente in modo da lavorarlo meglio) dividetelo in 6 pezzi e cominciate a stendere il primo a forma di rettangolo e stendeteci sopra un cucchiaio di marmellata di albicocche (1). Ripetete questo passaggio per gli altri rettangoli, che andrete a sovrapporre (2). Non esagerate con la quantità di marmellata altrimenti nei prossimi passaggi sborderà dai rettangoli.

    Una volta sovrapposti i 6 rettangoli, lasciate momentaneamente sguarnito l’ultimo e stendeteli fino ad ottenere un rettangolo più largo, il lato più lungo dovrà essere della stessa misura dello stampo da plumcake che andrete ad utilizzare, se impastate con la mia dose dovrà essere 40 cm.

    A questo punto guarnite anche la superficie con la marmellata di albicocche (in questo strato potete essere più abbondanti lasciando però un po’ di bordo sguarnito) e con le scaglie di cioccolato fondente (3).

  3. brioche fiordilatte

    A questo punto arrotolate il rettangolo farcito nel senso della lunghezza (4) e tagliatelo a metà sempre per il verso della lunghezza con un coltello molto affilato. Cominciate ad intrecciare le due metà (5) e sigillate l’estremità. Mettete la brioche intrecciata in uno stampo imburrato di 40×16 cm (6) e lasciate lievitare in un luogo tiepido fino a raddoppio, circa 2 ore. Copritelo con della pellicola in modo che la superficie non si secchi.

    Trascorso il tempo necessario alla lievitazione infornate la brioche fiordilatte in forno caldo a 170°C per circa 1h20 – 1h25 stando attenti che non si scurisca troppo in superficie. Se questo accada copritela con della carta stagnola e continuate con la cottura.

    Sfornate la vostra brioche e fate raffreddare fuori dallo stampo.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

1 Comment on Brioche fiordilatte sfogliata alla marmellata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.