Donuts glassate (non fritte ma al forno)

Ingredienti per circa 8 donuts:

  • 300 g di farina (meglio ancora se un mix di 00 e di farina forte tipo Manitoba)
  • 150 ml di latte
  • 40 g di zucchero
  • 1 uovo medio
  • 40 g di burro
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 5 g di lievito di birra fresco, o 4 di lievito di birra secco
  • aroma di vaniglia
  • olio di semi di mais o di arachide q.b.
  • PER LA GLASSA:
  • 125 g di zucchero a velo
  • 50 g di burro
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • decorazioni a piacere
  • PER LA GANACHE:
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 ml di panna da montare

Iniziate l’impasto delle donuts scaldando appena il latte (la temperatura ideale per sciogliere il lievito, ricordatelo, per ogni ricetta è sempre 37°. Se non disponete di un termometro da cucina non fa nulla: basterà immergere la punta del dito nel latte e controllare. Se è appena più calda rispetto al dito, allora è perfetta. Occhio a non utilizzare mai il latte caldo col lievito fresco, perchè perde effetto se scottato!); mescolatevi il lievito sbriciolato in una ciotola capiente. Aggiungete zucchero, succo di limone e uovo, sempre amalgamando bene il tutto. Infine addizionate il burro scaldato a bagnomaria (non deve essere per forza completamente liquido, va benissimo anche solo morbido) e la farina, qualche goccino di aroma di vaniglia o in alternativa una bustina di vanillina.

A questo punto dovreste aver creato un composto omogeneo, perciò potete impastarlo finchè non risulterà bello liscio e morbido. Riponetelo con cura nella ciotola infarinata, copritela con della pellicola e lasciate lievitare un paio d’ore, o almeno fino al raddoppio.

Riprendete il panetto bello gonfio e stendetelo col mattarello, lasciandolo di uno spessore di quasi un centimetro. Create le forme a ciambella con coppapasta o bicchieri, e mettete le donuts sulla lecarda foderata con carta da forno. Spennellate con olio di semi e lasciate un’altra oretta a lievitare.

Infornate a 190° per pochi minuti, circa 7-8, o perlomeno finchè non saranno dorate e gonfie. Per la glassa, vi basterà semplicemente sciogliere il burro a bagnomaria, unire, sbattendo bene con l’aiuto di una forchetta, allo zucchero a velo ed al succo di limone. Per creare la ganache invece dovrete sciogliere il cioccolato a bagnomaria ed unirvi la panna a temperatura ambiente.

Una volta pronte le donuts, immergetele nella glassa e decorate a vostro piacere. Lasciate freddare e gustatele per un massimo di due giorni!!!!

Precedente Reginette con crema di patate, fiori di zucca e pancetta Successivo Salame di cioccolato senza uova e burro