Crea sito

Pesto di alliaria petiolata


Ottimo e speciale il Pesto di alliaria petiolata.


Amo passeggiare ma sopratutto amo raccogliere ciò che la natura ci offre. Fin da piccola seguivo mamma nella raccolta della cicoria o delle coste, in Sicilia chiamati “gidi”. Ora abito in Lombardia e qui non li ho mai viste, solo in Liguria li avevo trovate. Ma non è un problema perché trovo tanti altri tipi di verdura campestre,
Adesso che è arrivata la primavera spuntano nuovi germogli e tra i nuovi ho notato l’alliaria. Una pianta amarognola con un profumo ed n retrogusto di aglio. E’ una pianta molto usate nei tempi passati anche se ancora adesso in Inghilterra la usano per insaporire i sandwich.
Le tenere foglie si usano nella mistincanza con altre verdure, nel minestrone, nelle zuppe, nelle torte salate e negli impasti di pane e di piadine. Speciali nelle torte salate o nei tortelloni.

pesto di alliaria petiolata
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfoglie di alliaria
  • 50 garachidi salate tostate
  • 50 ggherigli di noci
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Frullatore a immersione
  • Coltello
  • Colino
  • Salsiera
  • Vasetti di vetro

Preparazione del Pesto di alliaria petiolata

  1. alliaria petiolata

    Qesta è la pianta alliaria.

    Essendo una pianta che cresce altra si pulisce facilmente e le parti che si raccolgono sono le foglie tenere e le cimette, anche con i piccoli fiori bianchi. E’ molto digeribile

    Io ho preparato il pesto e lo utilizzo per condire i primi piattio sui crostini per accompagnare l’aperitivo. Inoltre uso il pesto per preparare delle pappardelle, o altri formati di pasta,

  2. pesto di alliaria petiolata

    Staccate le foglie tenere ed eliminate il picciuolo. Lasciatele a mollo prima nell’acqua fresca e poi nell’acqua tiepida. Per ultimo fate un risciacquo con acqua e bicarbonato. Asciugatele un poco.

    Mettete nel bicchiere del frullatore le arachidi e le noci, aggiungete le foglie e tritate per qualche minuto.

  3. pesto di alliaria petiolata

    Aggiungete, a filo, l’olio evo continuando a tritare fin a quando avrete ottenuto una crema vellutata.

    Versate il pesto in un vaso di vetro e, se fosse necessario aggiungete altro olio.

Tante altre ricette troverete nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sfiziose sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

Tagliatelle con fiori di tarassaco e pesto di alliaria

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.