Crea sito

Mezze penne con pesto di rucola di campo

Mezze penne con pesto di rucola di campo.

C’era una volta il pesto, il pesto preparato con il basilico. Molto buono. E con tempo, come dei fratellini, altri pesti si sono aggiunti. Pesti preparati con altri ingredienti hanno reso numerosa questa golosa “famiglia”.

Stavolta ho realizzato il pesto di rucola, ma non la rucola acquistata comodamente nei supermercati, ma rucola di campo raccolta durante le mie passeggiate.

Ultimante consumo sempre di più verdura di campo. Sto allargando le mie conoscenze ed ho scoperto che mi piace tanto perchè mi permette di fare lunghe passeggiate nei campi, allargo la mia conoscenza e mi nutro in modo diverso.

Ho scoperto che avevo sottomano anche la rucola selvatica e ne ho approfittato per preparare del pesto da consumare quando nei campi non si trova più.

Ed ecco la ricetta del pesto di rucola selvatica ed il gustoso piatto di mezze penne che ho preparato.

mezze penne con pesto di rucola di campo
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    3
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

per il pesto

  • Rucola di campo 1 kg
  • Noci 100 g
  • Aglio 4 spicchi
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

per la pasta

  • Mezze Penne Rigate 240 g
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 4 cucchiai
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. mezze penne con pesto di rucola di campo

    Mezze penne con pesto di rucola di campo

    Ed ecco la ricetta del pesto di rucola selvatica ed il gustoso piatto di mezze penne che ho preparato.

    Raccogliete la rucola di campo, pulitela e lavatela.

    Lasciate da parte qualche foglia e sbollentatela in acqua leggermente salata.

  2. mezze penne con pesto di rucola di campo

    Scolatela e passatela per 1 secondo sotto il getto dell’acqua fredda, così mantiene il colore vivo.

    Strizzatela e mettetela nel bicchiere del frullatore, aggiungete le noci, l’aglio e cominciate a frullate.

    Aggiungete man mano l’olio extravergine sempre continuando a frullare.

    Ora riempite a metà i vasetti di vetro con acqua fresca e i tappi metteteli in una ciotola di vetro con l’acqua. Passateli nel microonde alla massima temperatura per circa dieci minuti così da sterilizzarli.

    Asciugate un vasetto per volta e intanto che è caldo riempitelo con il pesto preparato, aggiungere altro olio, chiudere con il coperchio asciutto e tenere capovolto sino a completo raffreddamento.

    In questo modo si crea il sottovuoto ed il pesto dura per parecchio tempo.

    Conservate in questo modo il pesto lasciando la parte per condire le mezze penne.

  3. mezze penne con pesto di rucola di campo

    Mettete a bollire l’acqua e cuocete la pasta.

    Scolatela ma lasciate da parte qualche cucchiaiata dell’acqua di cottura.

    Riprendete il pesto, aggiungete il parmigiano grattugiato e se serve stemperate con poca acqua di cottura. Per ultimo mettete la pasta e conditela mescolando bene.

    Portare in tavola subito.

    Buon appetito.

    NOTA: al pesto conservato non si mette il formaggio, aggiungetelo di volta in volta man mano che lo consumate.

Note

Mezze penne con pesto di rucola di campo

Pesto, questo ottimo condimento. Ecco alcuni pesti diversi dal classico preparato con il basilico.

Spaghetti al pesto di cavolo nero

Spaghetti al pesto alle tre erbe

Mezze penne al pesto di catalogna

 

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.