Crea sito

Risotto con cozze, pomodorino e crema di basilico

Risotto con cozze, pomodorino fresco e crema di basilico…

Ingredienti:

  • 350 g di vialone nano
  • 1 kg di cozze fresche
  • 200 g di pomodorini
  • 1 mazzetto di basilico
  • 1,5 lt di brodo di pesce o vegetale
  • 1 spicchio d’aglio
  • il succo di mezzo limone
  • 1 punta di zafferano
  • 40 g di burro
  • sale
  • olio evo

Pulite accuratamente le cozze dal filo esterno e dai vari residui situati sui gusci. Io le lascio anche spurgare in acqua fredda e sale per almeno un’ora, prima di cuocerle.

La procedura è estremamente veloce, perciò fate ben attenzione a non superare per nessuna ragione i 120 secondi di cottura, altrimenti la naturale bontà delle cozze sarà alterata e loro risulteranno gommose.

Scaldate prima la padella con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio disanimato e tagliato ed i ciliegini interi o tagliati a metà; lasciate che la padella scaldi bene e aggiungete il succo di mezzo limone. Appena comincia a sfumare, buttate le cozze, tutte insieme. Mantenete la fiamma a medio-alta e coprite con un paraschizzi o un coperchio. Appena si aprono, spegnete il fuoco e procedete a sgusciarle, lasciando solo le più belle in guscio. Non buttate il sughetto ottenuto, anzi filtratelo per bene, passate i pomodorini ed aggiungete il tutto al brodo che avrete creato con acqua, sale, sedano, carota, cipolla e patata (e, se ne avete la possibilità, teste, code e lische di pesce). Aggiungete anche una punta di zafferano.

Per la crema di basilico dovrete mettere il mazzetto in acqua con ghiaccio. Questo è un passaggio importante per evitare che il basilico si ossidi e perda colore e proprietà; lasciatelo per qualche minuto, dovrà essere freddo al tatto, dopodichè mettetelo nel robot da cucina, aggiungete un cucchiaio di acqua freddissima e un filo d’olio evo. Frullate finchè non diventa una bella crema verde e profumata, salate appena e tenete da parte in frigorifero.

Ora è il momento di risottare: lasciate tostare il riso con un filo d’olio in casseruola (preferibilmente a bordi alti) per almeno un paio di minuti, prima di iniziare ad aggiungere il brodo a mestolate. Ricordatevi di mantenere il brodo sempre in ebollizione!

Cuocete, controllando sempre il risotto armati di cucchiarella, per 14 minuti. Al termine, addizionate al risotto le cozze.

Adesso passate alla mantecatura. Prendete il burro (mi raccomando, ben freddo di frigo o addirittura posto in congelatore per dieci minuti) e aggiungetelo al risotto. Mescolate bene con la cucchiarella e ondeggiate il riso con un movimento orizzontale e circolare: aiuterà la fuoriuscita dell’amido dal riso. Attenzione massima durante questa fase: non fate asciugare il riso!

Continuate a mantecare per due o tre minuti. Infine spegnete la fiamma, coprite il risotto e lasciate riposare per qualche minuto.

Servite il risotto con l’aggiunta della crema di basilico, qualche fogliolina o fiore fresco…e buon appetito!