RAVIOLONI CON SALSA DI POMODORO E TARTUFO

Ravioloni con salsa di pomodoro e tartufo. Oggi vi propongo una ricetta succulenta, ho preparato della pasta fresca ripiena al ragu’ bianco ( la salsa di pomodoro del resto è nel condimento ) ottima per il pranzo speciale della domenica o per altre occasioni particolari.

dsc00910

dsc01189-1

dsc01163

 

 

 

 

 

Ravioloni con salsa di pomodoro e tartufo.

Ingredienti per la pasta fresca all’ uovo.

Dosi per 4 persone.

In questa ricetta ho tagliato i ravioloni con il coppapasta a cilindro, diametro 9 cm e ne sono venuti 16. Naturalmente scegliete voi la forma e la dimensione che preferite.

  • 400 gr farina 00 (oppure miscelate metà farina 00 e metà semola di grano duro rimacinata)
  • 4 uova
  • 1 cucchiaio d’olio d’ oliva
  • 1 pizzico di sale

 

Per il ripieno dei ravioli

  • 200gr macinato di manzo
  • Una carota
  • Una cipolla bianca
  • Un gambo di sedano
  • due Chiodi di garofano
  • 1/2 bicchiere di Marsala (in alternativa vino rosso)
  • olio d’ oliva q.b.
  • sale q.b

Per condire

  • 180 gr. (un barattolo) di  Pomodori basilico e tartufo Urbani
  • 4 foglie di basilico
  • Due cucchiaio di parmigiano grattugiato ( facoltativo)

 

Preparate il ragu in bianco.

Sbucciate la cipolla e tagliatela a cubetti. Lavate la costa di sedano, pelate la carota e tagliate entrambe a rondelle. In una casseruola mettete un cucchiaio d’ olio d’ oliva e versate la carota, il sedano e la cipolla. Non appena quest’ ultima si sara’ imbiondita mettete il macinato mescolate a fuoco lento per due minuti, quindi sfumate con il marsala.

Quando sara’ evaporato aggiungete un mestolo di acqua calda un pizzico di sale e continuate la cottura per circa un’ oretta. Man mano che l’acqua evapora aggiungetene dell’ altra. E’ ‘importante che a fine cottura il brodo sia completamente evaporato perchè il ragu’ dev’ essere ben asciutto.

Nel frattempo preparate la pasta fresca.

Disponete su una spianatoia la farina a fontana e versatevi dentro le uova, il pizzico di sale ed il cucchiaio d’ olio. Sbattete le uova, con l’aiuto di una forchetta, fino a quando non avranno assunto un aspetto ben fluido.

Impastate con le mani e continuate fin quando l’impasto non diventi omogeneo. Se l’impasto è duro e difficile da lavorare aggiungete  un po’ d’acqua tiepida.

Impastate con il palmo delle mani e girate l’impasto ripiegandolo su se stesso. Lavoratelo per 10 minuti, se risulta troppo appiccicoso aggiungete della farina.

Formate una palla, copritela con la pellicola e fatela riposare per 30 minuti.

Trascorsi i trenta minuti stendete la pasta con mattarello, o con macchina tirasfoglia. Io ho usato la macchina che ho regolato al num. 7 ( nel mio caso al massimo spessore) e l’ho passata 3 volte,  fino a quando la pasta non sara’ completamente sottile e liscia.

Adesso diminuite lo spessore rulli, ad es. 4 e continuate a passare la pasta come avete gia’ fatto prima per renderla sottile e liscia. Si può arrivare anche al rullo num. 1 se si vuole la sfoglia molto sottile.

Adesso preparate i ravioloni.

Con l’aiuto di un coppapasta cilindrico tagliate sedici dischi. Ponete il ragu’ al centro di ognuno, in piccoli mucchietti. Tagliate altri 16 dischi con il coppapasta ed adagiateli sopra il disco,  con il ragu’. Sigillate bene, con l’aiuto di una forchetta oppure semplicemente con la pressione delle dita e tenete da parte.

Cuocete i ravioli in una casseruola con acqua abbondante gia’ salata.

Non appena saranno cotti, prendeteli con una schiumarola uno per uno per evitare che si rompano.

In una casseruola, versate la salsa di pomodori basilico e tartufo,  aggiungete due cucchiai di acqua bollente, le foglie di basilico e scaldate. Versate, quindi i ravioloni, amalgamate il tutto e, se piace, aggiungete il parmigiano grattugiato e servite i Ravioloni con salsa di pomodoro e tartufo.

dsc01250

dsc01287dsc00961

 

 

 

Ravioli con salsa di pomodoro e tartufo.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.