Crea sito

LA FRITTELLA: FAVE, CARCIOFI E PISELLI

La frittella: fave, carciofi e piselli.

Contrariamente al nome la frittella non è un piatto che si frigge ma è un piatto speciale con tre ortaggi di stagione: i piselli, le fave ed i carciofi, è un piatto tipico palermitano. Si può gustare come contorno ma anche come primo, secondo o piatto unico. Le verdure devono essere fresche ma possono andare bene anche quelle surgelate se non si trovano più al mercato.

La frittella: fave, carciofi e piselli.

  • Ingredienti per quattro persone.
  • 1 kg di fave fresche
  • 600 g di piselli
  • Quattro carciofi
  • Un cipollotto bianco
  • un limone
  • Due cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Due cucchiai di aceto di vino bianco
  • Due cucchiaini di zucchero semolato
  • Sale e pepe q.b.

Sgusciate le fave ed i piselli. Risciacquateli, scolateli e teneteli da parte. Togliete le punte ed i gambi ai carciofi. Tagliateli a spicchi e togliete il fieno interno. Metteteli in una ciotola con acqua fredda ed un limone spremuto per non farli annerire. In un tegame versate le favette ed i pisellini sgusciati. Aggiungete acqua a coprire abbondantemente, il cipollotto tagliato a fettine, un pizzico di sale. Coprite e fate cuocere per 20 minuti circa, facendo attenzione ad aggiungere altra acqua bollente, se occorre. Trascorsi i 20 minuti (pisellini e favette vogliono più tempo per cuocere) aggiungete gli spicchi di carciofi che avrete scolato. Coprite e fate cuocere ancora per 20 minuti circa. Aggiustate di sale e versate due cucchiai di olio d’oliva. Spegnete il fuoco e date alle verdure un gusto agrodolce versando due cucchiai di aceto e due cucchiaini di zucchero. Mescolate e servite la frittella ancora calda. Ma è squisita anche tiepida o fredda.

Se non piace il gusto dell’ agrodolce, potete consumarla anche senza zucchero, aceto e limone, aggiungendo semplicemente due cucchiai di olio extravergine d’oliva

Torna alla Home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.