Crostata alle mandorle e cioccolato!

Oggi vi propongo questa deliziosa crostata alle mandorle e cioccolato con caffè, si tratta di un friabile scrigno di frolla ripiano di una sorta di brownies alle mandorle, da servire da solo, con gelato o con panna montata…

crostata alle mandorle e cioccolato 8
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione della crostata alle mandorle e cioccolato

Per la frolla:
  • 225 gfarina 00
  • 75 gzucchero a velo
  • 100 gburro
  • 1uovo grande
  • 1/2 cucchiainolievito in polvere per dolci
  • 1 bustinavanillina

Per il ripieno

  • 200 gfarina di mandorle
  • 120 gcioccolato fondente
  • 120 gzucchero semolato
  • 1/2 tazza da caffècaffè
  • 20 mlbrandy
  • 1 cucchiainopolvere di caffè
  • 1uovo grande
  • 80 gburro

Strumenti necessari per realizzare la crostata alle mandorle e cioccolato

  • 1 Robot da cucina
  • 1 Frusta elettrica
  • 3 Ciotole
  • 1 Spatola
  • 1 Stampo crostata da 33,5×11 cm
  • 1 Frusta a mano
  • 1 Mattarello
  • 1 Spianatoia

Preparazione della crostata alle mandorle e cioccolato

  1. Per prima cosa preparare la frolla, mettete nella ciotola del robot da cucina la farina, il burro freddo a pezzi, lo zucchero a velo, il lievito, la vanillina e azionate il robot fino ad ottenere un composto sabbioso, unite l’uovo ed azionate nuovamente il robot fino ad ottenere un composto a briciole. Versate il composto in una ciotola e finite di impastare a mano. Ottenuta la frolla stendetela in un rettangolo di misura sufficiente a foderare fondo e pareti dello stampo da crostata imburrato. Rifilate i bordi, tenendo da parte la frolla avanzata, bucherellate la frolla con i rebbi di una forchetta e fate riposare in frigo.

    Per il ripieno fate fondere il cioccolato con gli 80 g di burro in una ciotolina e fate raffreddare. Con una frusta a mano. Lavorate il tuorlo con lo zucchero (meno un cucchiaino), aggiungete il cioccolato e il burro raffreddati, il caffè, la polvere di caffè, il brandy e le mandorle. Unite infine l’albume montato a neve ferma con il cucchiaino di zucchero messo da parte.

    Stendete il ripieno nel guscio di frolla livellando con una spatola.

  2. crostata alle mandorle e cioccolato 10

    Stendete la frolla avanzata sulla spianatoia e a piacere ricavate dei biscottini con cui decorare la crostata alle mandorle e cioccolato, io ho ricavato dei cuori di diverse dimensioni.

    Cuocete la crostata in forno caldo a 180 gradi per circa 30-35 minuti, sfornate e fate raffreddare del tutto su una gratella per dolci. Cuocete i biscotti di frolla in forno a 180 gradi per circa 10 minuti.

    Una volta che la crostata alle mandorle e cioccolato è fredda, estraetela dallo stampo e ponetela su un vassoio, decorate a piacere con i biscottini di frolla spolverizzati di zucchero a velo, buona merenda!

    Se vi piacciono le mie ricette, mettete un like alla mia pagina Facebook La Dolce Vita!

    La mia bacheca Pinterest: https://www.pinterest.it/barbaracoccia1/le-mie-ricette/

    Per chi ama le noci, vi propongo questa crostata: https://blog.cookaround.com/barbaracucina/crostata-alle-noc/

  3. E’ super buona!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Crostata alle mandorle e cioccolato

Crostata alle mandorle e cioccolato con frolla al caffè!!

ciao a tutti!! come dolcino ieri ho preparato questa crostata alle mandorle con cioccolato fondente e frolla al caffè…

Si tratta di una crostata ripiena di “torta alle mandorle” arricchita di rum e tanto cioccolato fondente a pezzetti!! La crostata in questione è davvero divina, sopratutto se vi piace l’abbinamento mandorle-cioccolato!!!

crostata alle mandorle

Per una crostata alle mandorle cotta in uno stampo pirex da crostata di 27 cm di diametro, occorrono:

per la frolla:

  • 250 gr di farina 00;
  • 100 gr di burro freddo;
  • 75 gr di zucchero a velo;
  • 1 cucchiaino e mezzo di lievito;
  • i uovo grande;
  • 2 cucchiaini di caffè solubile.

Per il ripieno:

  • 70 gr di farina di mandorle (o mandorle tritate molto finemente);
  • 60 gr di burro molto morbido;
  • 1 uovo grande;
  • 60 gr di zucchero semolato;
  • 150 gr di cioccolato fondente;
  • 50 gr di farina;
  • 1 bicchierino di rum (circa 30 ml), io ho usato rum scuro;
  • 1 pizzico di sale, 1 bel pizzico di lievito.

Per la frolla:  mettere tutti gli ingredienti secchi nel robot da cucina, aggiungere il burro e mandare il robot fino ad ottenere un composta sabbioso. Unire l’uovo e mandare nuovamente il robot finchè otterrete un composto bricioloso. Finite di impastare a mano. Mettete la frolla in frigo mentre preparate il ripieno.

Per il ripieno, tritare il cioccolato fondente con un coltello e mettere da parte. Mescolare in una ciotola l’uovo con lo zucchero semolato, unire il sale e il rum. Unire poi le mandorle ed il lievito e mescolare con una frusta a mano. Aggiungere il burro morbidissimo e mescolare ed infine la farina. Otterrete un composto denso.

Stendere la frolla su una spianatoia infarinata e foderare lo stampo da crostata imburrato. Spargere il cioccolato fondente sul fondo della crostata alle mandorle, ricoprire con il composto al rum. Io l’ho distribuito con un cucchiaio sulla cioccolata e poi l’ho steso uniformemente con una spatolina. Decorare con mandorle a scaglie e far cuocere in forno caldo a 175 gradi per circa 30-33 minuti.

Sfornare, far raffreddare e mangiare la crostata alle mandorle possibilmente tiepida, magari accompagnando con panna montata……

E’ buonissima!!!!

crostata alle mandorle 2

La mia bacheca pinterest: http://www.pinterest.com/barbaracoccia1/le-mie-ricette/

 

 

  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Porzioni:
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.