Polpette di Ricotta al Sugo

Polpette di Ricotta al Sugo

Avete mai provato le polpette di ricotta al sugo?
Se no, allora vi consiglio di prepararle al più presto e di metterle in tavola!
Vedrete che successo con i vostri ragazzi!!! Almeno a me è successo proprio questo.
Quando ho proposto le polpette di ricotta, i miei figli mi hanno guardato un pò male….al piccolo oltretutto non piace la ricotta!!! Io ho detto: aspettate di provarle…
Ed infatti, quando le ho messe a tavola e le hanno assaggiate, sono rimasti meravigliati dal sapore gustoso e dalla somiglianza con le polpette di carne!
Per questo vi consiglio di provarle, oggi che sappiamo che la carne non va mangiata troppo spesso, variamo le nostre pietanze in questo modo. Inoltre le polpette di ricotta si preparano velocemente, quindi cosa aspettate?

Ingredienti:
Per il sugo potete leggere questa ricetta: Finto Ragu’
oppure potete preparare un sugo con i pomodori freschi.
Per le polpette:

  • 500g di ricotta
  • 100g di pecorino romano grattugiato
  • 2 uova
  • 100/170g di pane grattugiato, il quantitativo dipende se la ricotta è molto acquosa oppure asciutta (per chi è intollerante, usate quello senza glutine)
  • paprika dolce o piccante, oppure pepe (a piacere)
  • un pizzico di sale

Preparazione:
Prima di tutto preparate il sugo, il finto ragù oppure il pomodoro fresco.
Mentre il sugo cuoce, preparate le polpette. In una ciotola capiente versate la ricotta e tutti gli altri ingredienti.

Mescolate prima con un cucchiaio e poi con le mani. Se vedete che il composto è troppo molle o appiccicoso, aggiungete un altro poco di pane grattugiato.
Formate delle palline della grandezza di una noce ed adagiatele su una teglia rivestita di carta forno.

Cuocete le polpette di ricotta prima nel forno a 180° per una ventina di minuti. A metà cottura giratele.
Poi tiratele fuori dal forno, versatele in una pirofila e poi versateci sopra il sugo caldo.

Buon appetito!!!

Precedente Cestini di Patate Farciti Successivo Castagnole (Ricetta Tradizionale di Carnevale)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.