Privacy Policy Pizza Grigliata Estiva un tripudio di sapori per una cena golosa
Crea sito

Pizza Grigliata Estiva un tripudio di sapori per una cena golosa

Pizza Grigliata Estiva un tripudio di sapori per una cena golosa, in ricordo di tempi in cui andavamo a mangiare all’aperto con la famiglia.
Avete presente quelle giornate, come ad esempio a pasquetta, dove la mattina si andava in montagna oppure al mare con la famiglia e si portava appresso tutto il necessario per godersi una bella grigliata? Io da piccina andavo spesso la domenica, oppure per le feste con la mia famiglia, mia nonna Maria e i miei zii e cugini a mangiare all’aria aperta.

Respiravi aria pulita, e poi a giocar per ore coi cuginetti ti veniva una fame assurda, correvamo e ci arrampicavamo ovunque, a volte si trovavano pure dei giochi di legno nei parchi naturali. Solitamente, soprattutto i parchi con boschi, hanno già le griglie e i tavoli a disposizione, ma se vi capitava di andare al mare bisognava portarsi appresso i tavolini pieghevoli con panchette annesse. Mia nonna era una maga in questo, nella sua Uno fire rosso fuoco faceva entrare praticamente tutta la cucina.

Come fosse la magica borsa di Mary Poppins dal bagagliaio della sua auto usciva praticamente di tutto, inclusi quei tavolini che aprendoli si trasformavano in tavolo con due panche. Ovviamente si portavano appresso anche i cani perchè son membri della famiglia, anche loro godevano sempre dei nostri pic-nic.

L’elemento che non mancava mai erano appunto le salsicce di suino, i pomodori e i peperoni. Ho voluto ricreare questo ricordo nella pizza Grigliata Estiva utilizzando i peperoni sott’olio Ambrosia Conserve.

Sponsorizzato da Ambrosia Conserve

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 pizze
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’impasto

  • 1 kgfarina 0
  • 300 mlacqua
  • 2 cucchiainizucchero
  • 2 cucchiainisale
  • 4 cucchiainiolio extravergine d’oliva

Ingredienti per la farcitura

Preparazione

  1. Una volta preparata l’acqua madre, iniziamo a realizzare l’impasto partendo dagli ingredienti solidi e aggiungendo man mano quelli liquidi, attenzione il sale và messo ad ultimo dopo aver impastato tutto per almeno 5 minuti.

  2. Una volta aggiunto il sale impastate a mano facendo delle pieghe dal basso verso l’alto, questo aiuterà la formazione degli alveoli. Impastate per 10 minuti poi mettetelo a lievitare coperto da un panno per almeno 3 ore.

  3. Passate le 3 ore realizzate i panetti e fate attenzione che abbiano tutti lo stesso peso, rendeteli belli tondi e metteteli su un piano di lavoro o su una scatola per lievitazione chiusa con coperchio sino al raddoppio (la lievitazione totale io di solito la faccio andare ad almeno 12 ore).

  4. Una volta che i panetti di pizza sono pronti prendetene uno, bagnatevi le mani di farina e infarinate il piano di lavoro, poi posate il panetto e iniziate a premere con le dita dal centro verso l’esterno lasciando la cornice.

  5. Una volta che la base per la pizza è pronta posizionatela sopra la padella antiaderente in pietra, chiudete con coperchio e fate cuocere a media fiamma (potenza consigliata 6 su induzione) per 10 minuti. Dopo 5 minuti muovete la pizza per staccarla dal fondo della padella e muovetela sempre ogni tanto per evitare che si bruci.

  6. Ora spegnete il fuoco e mettete a rosolare qualche minuto i pezzettini di salsiccia, giusto per colorarla un pochino perchè poi continuerà la cottura assieme alla pizza.

  7. Ora condite la base della pizza con un filo d’olio extravergine d’oliva piccante, il pomodoro datterino marchigiano, l’origano e la mozzarella di bufala stando attenti a non arrivare con la mozzarella troppo verso i bordi perchè essendo molto liquida tende a fuoriuscire. (vi consiglio di tagliarla e strizzarla per bene e tenerla così un giorno in frigorifero prima di usarla perchè altrimenti vi allagherà letteralmente la pizza)

  8. Aggiungete i peperoni sott’olio aiutandovi con una forchetta e poi sistemate la salsiccia ben distribuita.

  9. Mettete la pizza in forno pre-riscaldato al massimo con grill veloce sopra la pietra refrattaria aiutandovi con la pala per pizza.

  10. Fate cuocere per 5 minuti o sino a che il cornicione è ben colorato girandola ogni tanto perchè la doratura e la cottura siano uniformi.

  11. A termine cottura prendetela con la pala e sistematela su un piatto poi servitela con un bel boccale di birra fresca.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
 

Pubblicato da incucinaconramy

Copywriter, blogger lifestyle e food, adoro cucinare, scrivere, disegnare, amo fare giardinaggio, giocare ai videogames. Sono una persona sensibile, timida e riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian
Powered by TranslatePress »