Crea sito

Girelle brioche fritte

Girelle brioche fritte. Dei dolcetti super golosi perfetti per la colazione e la merenda. Dei dolcetti sfiziosi che vi conquisteranno al primo assaggio.

Per la preparazione è necessario utilizzare la planetaria o l’impastatrice, dato che l’impasto è morbido e deve incordare.

Se non amate il fritto, non vi preoccupate, potete cuocerle anche al forno.

Ma vediamo subito come preparare le girelle brioche fritte.

Fonte della ricetta: Nonna Teresa

Se ancora non lo avete fatto iscrivetevi al mio canale YouTube Divertirsi in cucina per non perdervi le mie VIDEO RICETTE!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni9 pezzi
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina 00
  • 130 gLatte
  • 1Uovo
  • 45 gBurro (Morbido)
  • Mezza bustinaLievito di birra secco
  • 1Aroma vaniglia
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.Olio di semi di arachide (Per friggere)
  • q.b.Zucchero (Per decorare )
  • 40 gZucchero

Strumenti

  • Planetaria
  • Ciotola
  • Pellicola per alimenti
  • Leccarda
  • Carta forno
  • Padella per friggere

Come preparare le girelle brioche fritte

  1. All’interno della planetaria o dell’impastatrice inserite la farina, lo zucchero, l’uovo, la fialetta di aroma alla vaniglia e avviate la macchina.

  2. Con la macchina in movimento aggiungete a filo il latte. Poi unite il sale.

  3. Sempre con la macchina in movimento aggiungete il burro morbido. Aggiungetelo a pezzettini un po’ per volta.

  4. L’impasto va lavorato per una ventina di minuti o fino a quando non risulterà ben incordato.

  5. Quando l’impasto è pronto, lasciatelo cadere su un piano leggermente infarinato e lavoratelo per qualche istante con le mani.

    (L’impasto è morbido).

  6. Inserite l’impasto ottenuto all’interno di una ciotola. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare per circa 30 minuti. Io lascio lievitare all’interno del forno spento con la luce accesa.

  7. Trascorsa mezz’ora riprendete l’impasto e prelevatene tante parti. Ogni parte dovrà essere di circa 50 gr.

    (Se preferite delle girelle più piccole prelevate meno impasto).

  8. Per quanto riguarda la forma potete dare quella che preferite. Io ho allungato con le mani il pezzo di impasto e l’ho allungato su se stesso, poi l’ho arrotolato in modo da ottenere una girella.

  9. Posizionate le girelle ottenute su una teglia da forno rivestita con carta da forno, distanziatele tra di loro.

  10. Lasciate lievitare per circa un’ora e trenta o fino al raddoppio. Io lascio lievitare sempre all’interno del forno spento con la luce accesa.

  11. All’interno di una pentola capiente inserite abbondante olio per friggere. Portate l’olio a una temperatura di 160 gradi. Immergete le girelle, un po’ alla volta. Quando risulteranno dorate giratele dall’altro lato e proseguite la cottura.

  12. Dovete cuocere le girelle a fiamma moderata, altrimenti cuoceranno esternamente ma non internamente.

  13. Appena togliete le girelle dall’olio passatele nello zucchero.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.