Budino al caramello cremoso!!

Budino al caramello (butterscotch pudding)!

Ciao a tutti!! L’altro giorno come dolcino ho preparato il budino al caramello, un dessert veloce da realizzare e buonissimo!

Il sapore di caramello è dato dall’uso di zucchero di canna, quello più scuro che riuscite a trovare. questo budino non contiene uova, e si mantiene benissimo in frigo per un paio di giorni, quindi è ideale da realizzare in anticipo.

budino al caramello

Per 5 porzioni di budino al caramello realizzate in stampini da 175 ml di capacità occorrono:

  • 600 ml di latte intero;
  • 100 gr di zucchero di canna (il più scuro che riuscite a trovare);
  • un pizzico di sale;
  • 40 gr di amido di mais (maizena);
  • mezza bustina di vanillina;
  • 25 gr di burro (rende il budino più ricco, ma se volete potete eliminarlo).

Per il budino vi occorrono degli stampini da 175 ml di capacità circa, io uso delle ciotoline di vetro, ma potete anche usare delle coppette da macedonia o dei bei bicchieri decorati.

Per prima cosa in una pentola dal fondo spesso (possibilmente di acciaio) mescolate lo zucchero con l’amido di mais ed il sale. Scaldate il latte e unitelo agli altri ingredienti nella pentolina sempre mescolando con una frusta a mano. Su fuoco basso cuocete la crema, mescolando continuamente per circa 10 minuti. Quando la crema è cotta, unite il burro e mescolate per bene. Versate poi la crema negli stampini, prima inumiditi con acqua. Coprite le ciotoline con pellicola trasparente e mettetele in frigo per circa 3 ore.

A questo punto potete gustare il budino al caramello direttamente dalle ciotoline o rovesciarlo su un piatto da portata, aiutandovi con un coltello per staccare il budino dalle pareti degli stampi.

Servite il budino al caramello accompagnato da panna montata e decorato con salsa al caramello e scagliette di cioccolato…..è divino!!!

budino al caramello 1

La mia bacheca pinterest: http://www.pinterest.com/barbaracoccia1/le-mie-ricette/

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Risotto alle zucchine con gamberetti! Successivo Rotolo alla crema di castagne!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.