Crea sito

Sformato di Cavolfiori e Provola al Sugo

Lo sformato di Cavolfiori e Provola al Sugo è un piatto molto saporito ma anche leggero, con poco condimento. Il sapore della provola e il sugo rosato rendono il sapore del cavolfiore delicato e gustoso. Il mio consiglio è quello di provarlo subito e poi mi direte che successo sulla vostra tavola!

  • Preparazione: 30/40 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 5/6 persone

Ingredienti

  • 1 Cavolfiore
  • 1 Cipolla
  • 1 spicchio Aglio
  • 2 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaio Zucchero (raso)
  • 400 g Passata di pomodoro
  • 2 cucchiai Mascarpone (oppure panna da cucina)
  • 300 g Provola (o scamorza)
  • 2 cucchiai Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Preparate prima di tutto il sugo. Quindi soffriggete la cipolla affettata finemente e l’aglio nell’olio. Togliete l’aglio ed aggiungete la passata di pomodoro. Unite il sale q.b. e il cucchiaio raso di zucchero. Fate cuocere il sugo per una trentina di minuti, quindi spegnete il fuoco ed aggiungete i 2 cucchiai di mascarpone o di panna da cucina.

  2. Mentre cuoce il sugo, lavate e pulite il cavolfiore, eliminate le foglie esterne e tagliate le infiorescenze dal gambo. Bollite in acqua salata, per 10 minuti,  le infiorescenze (devono risultare cotte ma ben sode). Scolatele, lasciatele intiepidire, quindi affettatele in una pirofila da forno.

  3. Aggiungete sale, pepe, parmigiano e la provola tagliata a dadini (lasciandone un poco da mettere dopo in superficie).

  4. Versate il sugo sul cavolfiore e mescolate.

  5. Completate aggiungendo il resto dei dadini di provola e il parmigiano.

  6. Cuocete il vostro sformato di cavolfiori e provola al sugo in forno preriscaldato a 190° per una trentina di minuti (la cottura dipende sempre dal forno). Deve risultare una bella crosticina dorata. Buon appetito!!!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.