Panzarotti con provola napoletani

Panzarotti con provola napoletani, un tradizionale sfizio che va gustato appena fritto. Semplici da realizzare e in pochissimo tempo.

Panzarotti con provola napoletani
Panzarotti con provola napoletani

Ingredienti per i Panzarotti con provola napoletani

Dosi per 10 Panzarotti

  • 800 g di patate vecchie
  • 1 uovo medio
  • due cucchiai di grana
  • 300 g provola affumicata
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • pan grattato q.b.
  • olio di semi di arachidi q.b.

 

Procedimento

Oggi voglio consigliarvi di provare a realizzare una tipica ricetta napoletana che manderà tutti in estasi.

I panzarotti con cuore di provola che potremo assaporarli negli spuntini di mezzogiorno o prima di una buona pizza.

Prepararli in occasione di invito a cena di cari amici sarà un vero successo. Raddoppiamo o triplichiamo le dosi.

Mettiamo a bollire le patate per circa 30 minuti, quindi le peliamo e le schiacciamo con uno schiacciapatate in una ciotola.

Vanno assolutamente utilizzate patate vecchie, contengono poca acqua e si amalgamano perfettamente.

Aggiungiamo l’uovo, due pizzichi di sale, pepe a piacimento, prezzemolo fresco tritato in abbondanza, il grana.

Mescoliamo con un cucchiaio di legno. Facciamo delle palline e le farciamo con dei listelli di provola affumicata.

Le modelliamo allungandole con le mani su di una spianatoia, quindi le passiamo nel pan grattato, coprendole completamente.

Ora sono pronte per essere fritte. Utilizziamo possibilmente una pentola medio alta in cui versiamo olio di semi d’arachidi.

Caliamo i nostri panzarotti, massimo due per volta. Appena vediamo l’impanatura dorata, li estraiamo poggiandoli su carta assorbente.

Eliminato tutto l’olio in eccesso possiamo servirli ben caldi, come vuole la tradizione con ripieno filante.

Assaporiamo una tipica specialità che, una volta provata, difficilmente vorremo rinunciarci tanto è sfiziosa.

Se vi farà piacere, potrete inviarmi le foto dei vostri risultati. Le posterò molto volentieri nella mia pagina.

Alla Prossima Giovanna

 

 

Seguimi nella mia pagina facebook https://www.facebook.com/latavolagolosadigio/

 

Precedente Crostata senza burro con panna e vaniglia Successivo Torta della nonna morbida al cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.