Baci di dama al cacao super golosi

baci di dama sono dei biscotti originari del Piemonte (Tortona) chiamati così perché composti da due calotte di pasta unite dal cioccolato che richiamano due labbra intente a baciare. Esistono molte varianti di questi famosi biscotti, alla nocciole, alle mandorle, al cacao. Per la merenda dei miei bimbi ho preparato i baci di dama al cacao ripieni di nutella (si può tranquillamente utilizzare cioccolato fondente o cioccolato bianco), ma per esaltare il sapore delle nocciole che adoro (e per sporcare una ciotola in meno…) ho utilizzato la nutella! Il risultato è un biscotto friabilissimo, che si scioglie in bocca, inutile dire che i baci di dama così realizzati sono finiti in pochissimo tempo!

baci di dama al cacao 10
  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura14 Minuti
  • Porzioni36 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per realizzare i baci di dama al cacao

Per l’impasto

150 g farina 00
150 g farina di nocciole (oppure nocciole tostate finemente tritate nel robot da cucina)
125 g zucchero a velo
150 g burro (preferibilmente bavarese)
25 g cacao amaro in polvere
1 bustina vanillina

Per il ripieno: nutella oppure 100 g di cioccolato fondente oppure 100 g di cioccolato bianco

Strumenti per realizzare i baci di dama al cacao

1 Planetaria
oppure1 Frusta elettrica
2 Teglie
1 Gratella per dolci

Passaggi

Per l’impasto: lavorare nella planetaria con la foglia il burro morbido (ma non troppo) con lo zucchero a velo, unire la vanillina e gli ingredienti secchi mescolati tra loro, otterrete un composto bricioloso, che conviene finire di impastare a mano molto velocemente, otterrete un impasto del tutto simile alla pasta frolla. Se non avete la planetaria potete impastare con le fruste elettriche, oppure a mano, cercando di lavorare poco l’impasto. Dall’impasto staccate palline di 8 g (non di più) e mettetele su una teglia bassa per biscotti foderata di carta forno, non appiattite le palline. A questo punto per ottenere dei biscotti che non si appiattiscano in forno è fondamentale far riposare le palline così formate in frigo, devono rimanere in frigo almeno 3 ore (meglio 4). Otterrete circa 72-74 palline, con cui poi realizzerete 36-37 baci di dama.

Dopo il riposo in frigo, fate cuocere i biscotti così formati in forno caldo a 160 gradi (una teglia alla volta) per 14 minuti, estraete con delicatezza la teglia dal forno, fate raffreddare un paio di minuti e poi trasferite i biscotti con la carta forno su una gratella per dolci a raffreddare del tutto. I biscotti avranno delle leggere crepe sulla superficie.

Una volta freddi dovete comporre i baci di dama accoppiandoli a 2 a due: potete usare a tal scopo nutella (come ho fatto io) oppure cioccolato fondente o bianco fusi. Con un a spatolina distribuite sulla parte piatta di un biscotto il ripieno scelto (abbondante) e coprite con l’altro biscotto: ecco a voi i baci di dama!

Servite i baci di dama al cacao per la merenda, vi assicuro sono buonissimi e super friabili!!! Se non volete perdere le mie ricette potete seguire la mia pagina Facebook La Dolce Vita!. Per tornare alla pagina principale del blog cliccare qui: https://blog.cookaround.com/barbaracucina/. La mia bacheca Pinterest: https://www.pinterest.it/barbaracoccia1/le-mie-ricette/.

Buona merenda!!

baci di dama al cacao 10

I biscotti si conservano almeno una settimana in un contenitore chiuso.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.