Canestrelli

Canestrelli

I canestrelli sono biscotti  tipici di numerose zone dell’Italia, ma sono particolarmente diffusi in Piemonte e in Liguria.  Sono dei deliziosi e friabili biscotti spolverati di zucchero a velo dalla caratteristica forma di fiore bucato al centro.
I canestrelli si realizzano con ingredienti molto semplici (farina, burro, zucchero a velo, uova), la loro particolarità è l’utilizzo del tuorlo sodo nell’impasto.

Ingredienti per circa 70 canestrelli

  • 200 grammi Farina 00
  • 150 grammi Amido di mais
  • 100 grammi Zucchero a velo
  • 180 grammi Burro
  • 4 tuorli uovo (sodi)
  • 1 bustina Vanillina
  • 1 scorza di limone grattugiata
  • 3 cucchiai rum
Per spolverizzare
  • Zucchero a velo q.b.

Canestrelli

Come fare i canestrelli

1. Per preparare i canestrelli iniziate cuocendo le uova per farle diventare sode: saranno necessari 8 minuti in acqua bollente. Quando le uova saranno sode, sbucciatele e mettete solo il tuorlo in una tazzina, Schiacciate il tuorlo con un cucchiaio in modo da renderlo cremoso e omogeneo (si potrebbe passare al colino ma ci ho provato e l’operazione non è veloce e semplice). I tuorli andranno aggiunti all’impasto per garantire la giusta friabilità.

2. Nella ciotola di una planetaria, dotata di foglia, unite la farina, l’amido di mais e la vanillina setacciate , lo zucchero a velo e i tre cucchiai di rum e iniziate a ad amalgamare .Grattugiate la scorza di limone non trattato e unitelo all’impasto con il burro freddo tagliato a pezzi. e lavorate il tutto per amalgamare gli ingredienti. Aggiungete l’uovo e quando gli ingredienti saranno amalgamati trasferite l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e compattatelo velocemente a mano giusto il tempo di formare un panetto dalla consistenza morbida e liscia. Appiattitelo leggermente e avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciate in frigorifero per circa 1 ora.

3. Passato il tempo necessario, stendete l’impasto in un disco di 1 cm di spessore (io ho fatto un pò di meno) e con uno stampino per biscotti sagomato a fiore di 3 cm di diametro (io ho utilizzato uno stampo da 4 cm ) e ricavate i biscotti; i ritagli possono essere riutilizzati impastandoli di nuovo.

Io ho ottenuto circa 70 canestrelli

Realizzate poi il tipico foro centrale con il beccuccio della sac a poche o con un coppapasta di 1 cm di diametro.

Canestrelli (1)

4. Cuocete i canestrelli  ben distanziati tra loro, su una teglia foderata con carta da forno , in forno statico preriscaldato a 170°C per 18 minuti (io non ho provato con il ventilato ma si potrebbe fare a 150°C per 8-10 minuti). Una volta cotti, sfornateli e lasciateli raffreddare completamente su una gratella, quindi spolverizzateli con zucchero a velo  e servite.

Canestrelli (3)

I canestrelli, una volta freddi e spolverizzati con zucchero a velo, possono essere conservati fino a due settimane se ben chiusi in contenitori ermetici o riposti in una scatola di latta.

Ti invito a lasciare un commento e ad iscriverti al blog per ricevere via mail le nuove ricetteCanestrelli (11)

Fonte:   http://ricette.giallozafferano.it/Canestrelli.html
(Visited 1.615 times, 1 visits today)
Precedente Muffin di patate agli aromi Successivo Risotto Wurstel e Scamorza