Crea sito

Autore: aldolcepensoio

crostata meringata alle mele

crostata meringata alle mele

crostata meringata alle mele una crostata originale e buonissima, una golosa alternativa alla classica crostata di mele, arricchita da una vellutata quiche

frittata plum cake con zucchine, ricotta e pecorino

frittata plum cake con zucchine, ricotta e pecorino

frittata plum cake con zucchine, ricotta e pecorino una ricetta adatta per l’inizio della bella stagione, ideale per le scampagnate fuori porta, e davvero molto gustoso

mini flan di crema alla vaniglia e fragole

mini flan di crema alla vaniglia e fragole

mini flan di crema alla vaniglia e fragole

un dessert molto goloso nato dall’incontro della dolcezza della frutta e della morbidezza della crema

Ho deciso di insaporire questo flan con della vanillina e del limone, ma se volete potete sostituire il limone con dello zenzero fresco.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Porzioni:
    4 porzioni
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Fragole (fresche) 500 g
  • Amido di mais (maizena) 50 g
  • Tuorli 4
  • Zucchero 150 g
  • Limoni (scorza e succo) 1
  • Vanillina 1 bustina
  • Zucchero a velo q.b.
  • Latte intero 500 ml

Preparazione

    • Lavare ed asciugare le fragole, tagliare a tocchetti condirle con 50 gr di zucchero della dose totale, mescolare e distribuire nelle quattro pirofile, lasciandone da parte qualcuna per la decorazione
    • In una ciotola sbattere i tuorli con lo zucchero rimanente fino a renderli spumosi, aggiungere la vanillina, la scorza grattugiata ed il succo di limone ed infine la maizena, mescolare bene
    • Completare aggiungendo il latte a filo, amalgamare e far cuocere fino a quando la crema no si addensa, mescolare di continuo per evitare la formazione di grumi
    • Far intiepidire e dividere la crema nei quattro stampini livellando per bene, completate con lo zucchero al velo e le fragole tenute da parte e conservate in frigo per circa tre ore.
    • Trascorso questo tempo, riprendete i mini flan e passate 5 minuti sotto il grill, servite
  1. mini flan di crema alla vaniglia e fragole

brioche siciliane con il “tuppo”

brioche siciliane con il “tuppo”

brioche siciliane con il “tuppo” tipiche di una grande tradizione culinaria, soffici e profumate, ideali da farcire una fresca granita o con del goloso gelato

ciambelle rucola e nocciole

ciambelle rucola e nocciole

ciambelle rucola e nocciole morbide e dal sapore delicato, offritele come aperitivo o come antipasto, conquisterete sicuramente i vostri ospiti

involtini di melanzane con scamorza e pesto di mandorle

involtini di melanzane con scamorza e pesto di mandorle

involtini di melanzane con scamorza e pesto di mandorle

un piatto davvero delizioso, sia come antipasto che come piatto unico accompagnato magari da formaggi.

Un modo alternativo e goloso per gustare questi ortaggi.

involtini di melanzane con scamorza e pesto di mandorle
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15+ 1 ora di riposo minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    8 porzioni
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Melanzane (lunga) 1
  • Pomodorini datterini 6
  • Scamorza affumicata (tagliati sottilmente) 12 fette
  • Mandorle (circa) 40
  • Aglio 12 spicchi
  • Basilico (circa) 20 foglie
  • Olio di oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

    • Iniziare a tagliare la melanzane a fettine di circa mezzo centimetro
    • Cospargere di sale, preferibilmente grosso ed irrorare con dell’olio di oliva, lasciar riposare per circa un’oretta
    • Trascorso questo tempo, grigliare su piastra molto calda
    • Intanto con l’aiuto di un mixer,preparare il pesto, tritando le mandorle con il basilico, l’aglio e sufficiente olio affinché si ottenga un pesto morbido
    • Farcire le melanzane grigliate con il pesto, aggiungere una fetta di scamorza, formare il rotolino e passare qualche altro minuto su piastra
    • Servire con i pomodorini che avremmo fatto grigliare qualche minuto dopo averli conditi con olio e sale
    • Terminare con delle foglie di basilico
  1. involtini di melanzane con scamorza e pesto di mandorle

biscotti francesi alla vaniglia e mandorle

biscotti francesi alla vaniglia e mandorle

biscotti francesi alla vaniglia e mandorle delicati e fragranti con un gusto di mandorla che conquisterà il vostro palato. Ideali in qualunque momento della giornata, per soddisfare la vostra voglia di dolcezza o quella dei vostri amici

polpette di borlotti al forno alla paprica

polpette di borlotti al forno alla paprica

polpette di borlotti al forno alla paprica una validissima alternativa alle classiche polpette di carne, leggere e gustose con un tocco piccante

torta di soli albumi al limone

torta di soli albumi al limone

torta di soli albumi al limone

una nuvola di sofficità con una nota agrumata di limone che la rende ancora più golosa; completa il tutto una buonissima glassa al limone

torta di soli albumi al limone
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

per la torta

  • Albumi 3
  • Acqua 150 ml
  • Limoni 1
  • Zucchero 130 g
  • Olio di semi 100 ml
  • Farina 200 g
  • Lievito in polvere per dolci (vanigliato) 1 bustina

per la glassa

  • Succo di limone q.b.
  • zucchero al velo 150 g

Preparazione

    • Iniziamo a montare a neve ferma gli albumi aggiungendo un pizzico di sale
    • In una capiente ciotola versiamo mescoliamo l’olio, l’acqua, il  succo e la scorza di limone ed infine lo zucchero, mescoliamo al fine di amalgamare il tutto
    • Aggiungiamo la farina setacciata con il lievito in diverse riprese, avendo cura di non formare grumi
    • In ultimo e molto delicatamente, aggiungiamo gli albumi, mescolando dal basso verso l’alto così da non smontare il composto
    • Versate l’impasto in tortiera a cerniera da 26 cm, imburrata ed infarinata, ed infornate in forno caldo a 180° per 30 minuti.
    • Trascorso questo tempo, sfornate e lasciate freddare (fate sempre la prova stecchino prima)
    • Intanto prepariamo la glassa: in una ciotola versare o zucchero la velo, tagliate il limone ed iniziate ad aggiungere qualche goccia
    • Iniziate a mescolare, aggiungete gradualmente il limone fino a raggiungere la densità desiderata
    • Il consiglio è di non aggiungere troppo liquidi al fine di non rendere troppo liquida la glassa
    • Ricoprite la torta una volta fredda

pasta al pesto di fave e pecorino

pasta al pesto di fave e pecorino

pasta al pesto di fave e pecorino una pasta dal gusto avvolgente, grazie ad un pesto cremoso ma al tempo stesso molto saporito e ricco grazie alla presenza del pecorino


UA-55227163-1