Crea sito

Carote al vapore Ricetta Light

Carote al vapore, ricetta light. Le carote al vapore sono semplici da preparare. Le carote hanno tantissime proprietà, costano poco e sono perfette per accompagnare piatti di carne e pesce. Potete condirle come preferite. Io utilizzo olio e aceto di mele. Ma se gradite potete aggiungere del prezzemolo fresco. Se non amate l’aceto di mele potete utilizzare il classico aceto di vino. Per la preparazione ho utilizzato il Bimby, ma nell’articolo troverete anche le indicazioni per prepararle senza Bimby.

Carote al vapore
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 500 g Carote ((peso netto))
  • 30 g Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Sale
  • q.b. Aceto di mele

Preparazione

  1. CAROTE AL VAPORE CON IL BIMBY

    Lavate le carote. Eliminate la buccia.

    All’interno del boccale inserite 500 gr. d’acqua. Disponete le carote intere sul vassoio e avviate, Varoma, 30 minuti, velocità 2.

    Lasciate raffreddare e tagliatele a rondelle.

    Io le porto in tavola non condite, così ognuno può condirle in base ai propri gusti.

    Io utilizzo olio, sale e qualche goccio di aceto di mele.

     

  2. CAROTE AL VAPORE SENZA BIMBY

    Lavate le carote e pelatele. Affettatele dello spessore di circa 3-4 mm.

    Cuocete a vapore per circa 20 minuti.

    Condite come indicato sopra.

     

    COTTURA A VAPORE

    Per la cottura a vapore potete utilizzare le vaporiere elettriche. Se non l’avete potete utilizzare dei cestelli da posizionare dentro una pentola.

    Quando inserite il cestello nella pentola prestate attenzione al livello dell’acqua: l’acqua non deve mai toccare il cestello.

    Inserite le carote nel cestello solo quando l’acqua inizia a bollire. Coprite con un coperchio. ( Se usate la vaporiera elettrica seguite le istruzione della stessa, solitamente prima vanno riempiti i cestelli e poi si aziona l’apparecchio).

    Prestate attenzione alla quantità d’acqua, se ne usate poca, potrebbe evaporare tutta prima del termine della cottura.

Note

 

Per restare sempre aggiornati con le mie ricette seguitemi:

PAGINA FACEBOOK

ISCRIVITI AL MIO CANALE YOUTUBE PER NON PERDERE NEMMENO UNA VIDEO RICETTA

CANALE YOUTUBE

IL MIO PRIMO BLOG

DIVERTIRSI IN CUCINA

Grazie Chiara

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.