Scrub corpo all’olio di mandorle, cocco e vaniglia

Lo scrub corpo all’olio di mandorle e cocco è davvero utilissimo, utilizzato anche dalle star, aiuta a ridare vitalità e splendore alla pelle del corpo e del viso.
Può essere applicato sia sul corpo, prima di fare la doccia, che sul volto, per un effetto purificante ed addolcente davvero straordinario.
Come tutti prodotti di bellezza (soprattutto quelli naturali), per constatarne i primi benefici lo scrub deve essere eseguito con una certa regolarità (almeno una volta a settimana).

Proprietà:
L’azione esfoliante dello zucchero di canna, unita alle proprietà emollienti, nutrienti scrub all'olio di mandorle, cocco e vaniglia - CookKinged elasticizzanti dell’olio di mandorle e del cocco e a quelle rilassanti, riequilibranti ed antiossidanti della vaniglia fa si che questo scrub sia un’ottimo alleato per combattere i segni dello stress sul nostro corpo.

Ingredienti:
4 cucchiai di farina di cocco
4 cucchiai di zucchero di canna
4 cucchiai di olio di mandorle
1 stecca di vaniglia

Procedimento:
Prendere una ciotola e versare al suo interno la farina di cocco, lo zucchero di canna, l’olio di mandorle e la polpa della bacca di vaniglia.
La consistenza del composto può essere regolata in base alla quantità di olio di mandorle usato. Ricordarsi che lo scrub non deve essere troppo liquido altrimnenti scivolerebbe perderebbe la sua funzione.
A questo punto, mescolati bene tutti gli ingredienti, si può usare lo scrub applicandolo sulle zone desiderate con leggeri movimenti rotatori.
Per un’azione leggera, applicare lo scrub sulla pelle bagnata mentre se si desidera avere un’azione più energica, applicarlo sulla pelle asciutta.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Macarons di pasta sfoglia con crema pasticcera e mele Successivo Cuor di frolla al cacao con crema al limone e frutta

2 commenti su “Scrub corpo all’olio di mandorle, cocco e vaniglia

    • cookking il said:

      Ciao Elisa! Puoi mettere lo scrub in un barattolo di vetro ben sigillato e conservarlo in un luogo fresco ed asciutto per circa 10-15giorni. Ovviamente, visto che parliamo di un prodotto fatto solo con ingredienti naturali, la conservazione non è lunghissima.
      Io lo uso spesso per fare regali, lo preparo un paio di giorni prima di consegnarlo e ne faccio un barattolino piccolo (la ricetta che ho messo è per 1 applicazione) in modo che chi lo riceve non lo usi oltre i tempi indicati. Magari aggiungi anche una piccola etichetta con ingredienti e indicazioni sulla conservazione.
      Spero di esserti stata utile, alla prossima!
      Angela

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.