LA MIMOSA:

La mimosaLa torta mimosa è il classico dessert che viene preparato nel giorno della festa della donna, ovvero l’ 8 marzo ma può essere preparato anche in altre occasioni come la festa della mamma. In questa ricetta vi propongo una irresistibile rivisitazione di questa torta, arricchita dalla bontà dell’ananas tagliata a tocchetti. La superficie di questa torta viene decorata con il pan di spagna sbriciolato per richiamare il giallo della mimosa.

Ingredienti: ( per uno stampo da 26 cm )
Pan di Spagna  ( per la ricetta clicca qui )
Crema pasticcera ( per la ricetta clicca qui )
In Più vi serviranno:
500 ml di panna zuccherata
500 gr di ananas fresca
Per la bagna:
200 gr di acqua
100 gr di zucchero semolato
50 gr di Maraschino ( oppure latte se volete renderla analcolica )
Procedimento:
Incominciate a preparare il pan di spagna e la crema pasticcera ( meglio fare queste due preparazioni il giorno prima che andrete a montare la torta ).
Preparate anche la bagna mettendo lo zucchero e l’acqua in un pentolino, fate sciogliere completamente lo zucchero e lasciate raffreddare in una ciotola, infine una volta freddo versate il Maraschino e mescolate.
In un recipiente ( preferibilmente in acciaio e precedentemente posto in freezer per far si che la panna monti meglio ) montate la panna.
Quando risulterà ben montata, dividetela in due parti uguali, una delle due parti incorporatela delicatamente alla crema pasticcera ormai raffreddata, con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il tutto.
L’altra parte di panna ponetela momentaneamente  in frigo.
Poi tagliate l’ananas a tocchetti e versatela nella crema ottenuta e mescolate.
Composizione della torta:
A questo punto con l’aiuto di un coltellino, rimuovete la parte più scura intorno al pan di spagna, poi dividetelo in due dischi e con le mani, in modo delicato asportate la parte centrale e svuotate la torta ( vi consiglio di preparare un secondo pan di spagna, magari dimezzando le dosi, che andrete a sbriciolare e quindi senza dover scavare il primo pan di spagna ).
Spennellate il fondo ed i lati della torta con la bagna ormai15879267_10210171899606716_727998047_n fredda che avete preparato, facendo in modo che siano inzuppati ma non troppo.
Riempite l’incavo del pan di spagna con la crema all’ananas, livellatelo con una spatola, poi chiudete la torta con la calotta che avevate asportato.
Bagnate tutta la torta con la restante bagna, poi ricoprite tutta la superficie e i lati  con la panna che avevate messo da parte, aiutandovi con una spatola o un coltello a lama liscia.
Sbriciolate per bene il pan di spagna che avrete scavato all’interno ( oppure quello che avete preparato in più ) e distribuitelo sull’intera superficie e sui lati, facendolo aderire delicatamente con le mani.
Ponete la torta mimosa in frigo per almeno 4 – 5 ore prima di servirla.
Precedente MINI CHEESECAKE CON GELATINA ALLA FRAGOLA: Successivo CASETTA DI PAN DI ZENZERO:

Lascia un commento

*