Troccoli agli asparagi

Finalmente è tornata la stagione degli asparagi! Mi piace unire il sapore di questi ortaggi con quello della pasta. Stavolta ho scelto di abinare gli asparagi ai troccoli, una tipica pasta pugliese. I troccoli agli asparagi sono un piatto rapido da preparare, un primo che può essere servito a pranzo o a cena.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Troccoli 500 g
  • Asparagi 700 g
  • Scalogno 1
  • Parmigiano reggiano q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Timo q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Mettete una pentola con l’acqua sul fuoco e salate quando arriva a bollore. Servirà per cuocere la pasta

  2. Lavate gli asparagi sotto l’acqua corrente. Eliminate la parte più dura dei gambi. Tagliate i gambi a rondelle, facendo attenzione a non rovinare le punte.

     

  3. Affettate e tritate lo scalogno. Fate soffriggere lo scalogno nell’olio. Aggiungete un mestolo d’acqua di cottura. Lo scalogno non deve bruciarsi.

  4. Aggiungete gli asparagi e le punte. Salate e pepate. Bagnate con un po’ d’acqua di cottura della pasta e lasciate cuocere per un quarto d’ora a fuoco basso. Intanto cuocete i troccoli.

  5. Scolate i troccoli e trasferiteli nella pentola in cui avete cotto gli asparagi. Mescolate. Spegnete il fuoco, aggiungete il parmigiano grattugiato e mescolate. Servite i troccoli con gli asparagi molto caldi.

Precedente Ossobuco con risotto allo zafferano Successivo Fusi di pollo al limone

Lascia un commento

*