Crea sito

Trippa alla romana

trippa alla romana 010

La trippa alla romana, era il piatto del sabato delle trattorie romane. Per chi l’assaggiata e un secondo molto apprezzato, al contrario di alcuni che provano diffidenza per questa pietanza dal aspetto e sapore particolare. Che io trovo decisamente eccezionale in tutti i suoi aspetti. la trippa e un alimento che è consumato sin dall’antichità i greci la cuocevano sulla brace, mentre i romani la utilizzavano per la produzione delle salsicce. Oggi è diventato un alimento tradizionale di molte regioni d’Italia, quindi non solo viene utilizzata nella cucina romana ma anche in quella toscana e milanese con usi e consumi diversi da paese a paese. E’ un piatto povero ma molto sostanzioso, l’ingrediente che la rende particolare nel suo sapore e il pecorino e la mentuccia che le conferisce gusto e originalità.   

INGREDIENTI

1 kg di trippa pulita

1 costa di sedano

1 carota

prezzemolo

500 gr di polpa di pomodoro

1 cipolla

qb di pecorino romano

qb di mentuccia

Preparazione

Comprate la trippa  dal vostro macellaio di fiducia o quella confezionata dei grandi supermercati, che è già pulita. Sciacquatela bene sotto l’acqua, io per una maggior sicurezza la metto in una pentola con acqua salata, è la sbollento per pochi minuti, scolatela. Preparate un soffritto con cipolla, sedano, prezzemolo e carota tagliati, unire la polpa e qualche foglia di mentuccia ,  salate leggermente. Infine aggiungere la trippa, fate insaporire e cuocere per 20′ circa. Servire calda e spolverate con pecorino e mentuccia.

trippa alla romana 004

trippa alla romana 010

2 Risposte a “Trippa alla romana”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.