Castrato in umido cotto in pentola a pressione

Il CASTRATO IN UMIDO è un ottimo piatto gustoso da deliziare quando le giornate si fanno più fredde. Un sugo di carne che va benissimo con qualsiasi tipo di pasta, lo potete accompagnare con la polenta, pasta all’uovo; fettuccie o pappardelle o mangiarlo come secondo piatto. Io l’hoo preparo molto spesso il sabato perchè è l ‘unico giorno che abbiamo la possibilità di pranzare tutti insieme. Per ottenere una carne tenera e morbida, e che non perde il suo sapore durante la cottura, uso la pentola a pressione, quindi faccio rosolare il castrato in poco olio, circa due cucchiai appena. Poi aggiungo tutti gli ingredienti a crudo, non uso fare soffritti, perchè il castrato durante la cottura chiuso in pentola, rilascia il suo poco grasso, quindi in questo modo, non c’è bisogno di innodarlo di olio, il sugo assorbirà tutto il sapore e l’aroma della carne.
Ma chi non usa la pentola a pressione, puo cuocere il castrato con la comune pentola in acciaio o alluminio, e far andare il sugo sul fornello, almeno un paio d’ore, ma vi garantisco che l’attesa ne vale tutta, anche con questa cottura, avrete un sugo corposo e ricco di sapore.
Provatelo vedrete che conquisterà anche voi!

TI POTREBBE INTERESSARE..

Sugo di salsiccia con ingredienti a crudo

Sugo con spuntature
 

Castrato in umido ricetta
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

8 cotolette di castrato
600 ml passata di pomodoro
1 cipolla dorata
1 carota
1 spicchio aglio
1 rametto rosmarino
4 foglie salvia
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
1/2 vino rosso
1 pizzico sale
1 pizzico pepe

Strumenti

1 Pentola a pressione Lagostina

Passaggi

1-Prendete le cotolette di castrato e privatele di un po di grasso togliete l’eccesso ma non tutto, se no la carne in cottura diventa dura. Dividete le cotolette a metà.

2-Mettete i due cucchiai di olio con un bicchierino da caffè di acqua, unite le erbe aromatiche insieme alla cipolla e lo spicchio di aglio. Fate rosolare per qualche secondo, poi togliete l’aglio.

3-Mettete i pezzi di castrato nella pentola e sfumate con il vino rosso, poi salate e pepate.

4-Aggiungete le carote tagliate a rondelle e la polpa di pomodoro, aggiustate di sale se occorre.

5-Chiudete la pentola con il coperchio a pressione, al sibilo (fischio della pentola) mettete il timer a 25 minuti.

6-A cottura ultimata fate sfiatare la valvola e aprire la pentola a pressione, con i rebbi di una forchetta bucherellate la carne se è tenera. Se la carne non dovesse essere cotta, prolungare la cottura per altri 5-8 minuti..Buon appetito!

Castrato in umido cotto in pentola a pressione

Seguimi

Su facebook  Trenette, pennette e un qb di fantasia

Sul mio profilo Instagram troverai tante novità..ti aspetto!

E sul mio canale Telegram

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.