Crea sito

Carciofini sott’olio

Carciofini sott’olio

Carciofini sott’olio…chi non ama le conserve sott’olio, io le adoro. Farle in case non è difficile, l’importante e seguire quei passaggi giusti, che sono la pulizia e soprattutto la sterilizzazione dei barattoli, che poi tutto diventa semplicissimo.

Certo la preparazione richiede un po di pazienza, la pulizia dei carciofini e abbastanza noiosa, ma una volta finito il lavoro sarete talmente soddisfatte, che il prossimo anno, li preparate di nuovo sicuramente. In questo periodo dell’anno come consuetudine non me li lascio scappare, ne faccio dai 4 ai 5 barattoli, cosi ho la scorta per tutta la stagione. Li utilizzo nel insalate, sulla pizza, ci preparo deliziose bruschette.. l’idea di come consumarli non manca di certo!!

Seguimi anche su facebook “ Trenette, pennette e un qb di fantasia ”

Carciofini sott’olio, ottima conserva da preparare in casa. Perfetti da mangiare nell’insalata, sulle bruschette o pizza…unici e saporiti ovunque!

 

Carciofini sott'olio fatti in casa

Carciofini sott’olio..

Ingredienti

  • 5 kg di carciofini
  • 4 limoni
  • 1 litro 1/2 di acqua
  • 1 litro di aceto bianco
  • qb di sale

barattoli in vetro ben sterilizzati 4-5

Per il condimento

  • qb di Pepe nero e Pepe rosa in grani
  • qb foglie di Basilico
  • qb prezzemolo
  • qb origano
  • 3 spicchi di aglio (facoltativo)
  • Olio di oliva
  • sale

Preparazione

Pronti per preparare i Carciofini sott’olio; allora cominciamo con la pulizia dei carciofini, privateli del gambo e foglie in eccesso, vi servirà solo il cuore del carciofino.

Poi immergeteli in acqua acidulata ( acqua e succo di limone) io aggiungo anche un cucc.ino di bicarbonato. Lasciare in ammollo per circa 1 ora.

Portare ad ebollizione l’acqua con l’aceto insieme a 1 cucc.aio 1/2 di sale fino. Cuocere i carciofini per circa 8 min., poi scolateli in una cola pasta, e lasciarli raffreddare e asciugare.

Una volta asciutti e freddi, prendetene uno alla volta e fate un po di pressione con il pollice e l’indice sulla punta del carciofino, questo per far fuori uscire ancora dell’acqua rimasta al interno.

Dopo di che divideteli per grandezza, e poneteli in una ciotola, aggiungete l’aglio tagliato, il pepe nero e rosa in grani, un pizzico di sale, basilico o le spezie a vostro gusto.

Prendere i barattoli che precedentemente sono stati lavati e sterilizzati ( io in pentola a bollore 10′). Riempirli quasi la meta di olio di oliva e inserire i carciofini, fino a completo riempimento. Rimboccare di olio a coprire il tutto.

Lasciate riposare per un paio di ore, per assicurarvi che i carciofini abbiano assorbito bene l’olio, se fosse necessario rimboccate con dell’altro.

Chiudete i barattoli e inseriteli in una pentola e copriteli di acqua. Dal bollore fate stare i barattoli immersi per 10′. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare nella pentola.

Una volta freddi asciugate i barattoli e poneteli in un luogo asciutto. In questo modo dureranno anche più di un anno.

 

Carciofini

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.