zuppa dolce di pandoro

Zuppa dolce di pandoro

Zuppa dolce di pandoro
Zuppa dolce di pandoro

Zuppa dolce di pandoro

Si, di pandoro ma anche di colomba…se qualcosa è avanzato.

Golosa zuppetta dolce da assaporare a fine pasto. Ma anche fresca e dolce merenda.

Ho voluto utilizzare il pandoro poiché stavolta ne ho ricevuti in regalo veramente “troppo assai” per poterli consumare così al naturale.

Ed ecco che la fantasia e alcune preparazioni già collaudate da altre mi hanno aiutato a finire la scorta.

Come ho più volte descritto nelle mie ricette odio gli sprechi e nello stesso tempo cerco anche di non ripetermi preparando piatti sempre diversi. Stavolta invece che indirizzarmi versi i pur sempre buoni ma soliti tartufi ho preparato questa golosissima zuppetta.

 

Ingredienti x 4:

avanzi di pandoro

200 g. di panna da montare

100 g di cioccolato fondente

50 g. di gherigli di noci

 

Procedimento:

Per prima cosa affettare il pandoro e lasciarlo all’aria a essiccarsi un poco.

Zuppa dolce di pandoro.2

 

 

 

 

 

 

Il giorno dopo tagliarlo a dadi. Abbrustolirli in una grande padella così da renderli croccanti.

Zuppa dolce di pandoro.3 Zuppa dolce di pandoro.4

 

 

 

 

 

 

In un pentolino sciogliere il cioccolato spezzettato insieme alla panna.

Zuppa dolce di pandoro.5

 

 

 

 

 

 

Unire i gherigli di noce.

Mescolare facendo diventare la crema morbida. Lasciarla raffreddare.

Zuppa dolce di pandoro.6

Zuppa dolce di pandoro.7

 

 

 

 

 

Sistemare sul fondo dei bicchieri dei dadini di pandoro e mettervi poco per volta la crema preparata.

Zuppa dolce di pandoro.111

 

 

 

 

 

 

Proseguire sino ad esaurimento degli ingredienti.

Tenere la zuppetta in frigo sino al momento di servire.

 

NOTA: Inserendo la crema fredda e poco per volta fa si che il pandoro non si inzuppi tanto.

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

[jetpack_subscription_form subscribe_button=”Iscriviti al blog per non perdere nemmeno una ricetta!”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.