zucchine a scapece

Zucchine a scapece

Zucchine a scapece
Zucchine a scapece

 

Sarebbe un contorno…ma a me, le zucchine a scapece, piacciono così tanto che le preparo come secondo…

Preferire sempre le zucchine piccole a quelle grandi perché contengono meno semi…e quindi più polpose oltre che più fresche.

Gustosa preparazione per stuzzicare l’appetito in queste giornate estive ed afose.

 

Ingredienti (x 4):

700 g. di zucchine piccole

200 g. di cipolla bionda

aceto bianco

alloro

sale

olio per friggere

olio e.v.o.

 

Preparazione:

Spuntare le zucchine, lavarle ed asciugarle un poco. Tagliarle a rondelle dallo stesso spessore, meglio se con un “attrezzo”. (foto 2)

In una padella capiente mettere a scaldare l’olio per friggere e quando sarà caldo unire le zucchine e, mescolando lasciarle friggere e diventare belle dorate.

Per una frittura perfetta magari friggerle in due o tre riprese. Salarle man mano che si friggono

Sistemarle sulla carta da cucina ad assorbire l’olio in eccesso. (foto 4)

545-zucchine a scapece.3

Pelare le cipolle, affettarle sempre con “l’attrezzo” (foto 1) e soffriggerla insieme a 2 foglie di alloro. (foto 2)

Inserire una tazzina da caffè di acqua, regolare di sale e cuocere senza farla imbiondire.

Quando la cipolla è cotta mettere mezzo bicchiere di acqua e mezzo di aceto, lasciare sbollentare per 5 minuti.

Sistemare le zucchine in un piatto di portata adeguato e irrorarle con le cipolle e il loro sugo di cottura.

Mescolare, lasciare raffreddare e consumare.

NOTA: io non ho usato tutto l’aceto previsto ma solo due cucchiaiate.

Se questa ricetta è stata di tuo gradimento e vuoi rimanere costantemente aggiornata seguimi su Facebook Twitter

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.