sigarette di prosciutto con luppolo

Sigarette di prosciutto con luppolo. Ricetta gluten free

Sigarette di prosciutto con luppolo

Sigarette di prosciutto con luppolo.

Deliziosi da assaporare sia come secondo che in antipasto. Di stagione primaverile perchè il luppolo cresce in primavera e bisogna approfittarne intanto che è tenero. Lo si trova anche durante l’estate ma il meglio di sè lo da in primavera. Se lo trovate facilmente si può raccogliere in abbondanza, lessarlo e tenerlo congelato in piccoli dosi…sarà più facile utilizzarlo.

Le foglie, sempre tenere, si possono aggiungere nel minestrone.

E’ una pianta ben conosciuta in Italia, in tutte le regioni.

 

Ingredienti:

4 fette di prosciutto cotto senza glutine

pan grattato senza glutine

1 uovo

100 g. di asparagi di luppolo

1 – 2 fette di emmenthal o asiago

sale fino

olio e.v.o.

Procedimento:

Raccogliere solo le cime del luppolo. Sono sottili e sembrano proprio degli esili asparagi, dal gusto diverso ma ottimo.

Pulire gli asparagi di luppolo trattenendo la punta fino alle prime due foglie. Lavare e lessare in acqua salata. Scolare e far raffreddare.

Sbattere l’uovo in una ciotola con una puntina di sale.

Sistemare sul tagliere una fetta di prosciutto cotto, rivoltare verso l’interno i due lati (per rinforzare) dalla parte della lunghezza. (foto 1)

 

 

 

 

 

 

 

 

Mettere una piccola parte di asparagi su tutta la larghezza del prosciutto, unire due bastoncini di formaggio e arrotolare completamente il prosciutto ottenendo appunto una sigaretta.

Passare prima nell’uovo e poi nel pan grattato. Preparare così tutte le fette.

In una padella scaldare l’olio per frittura e friggere, facendole dorare da tutte l parti, le sigarette di prosciutto. (foto 2)

Servire con insalata.

NOTA: se, una volta cotti, si tagliano in piccoli pezzi ottimi anche per l’aperitivo.

Se questa ricetta è stata di tuo gradimento e vuoi rimanere costantemente aggiornata seguimi su Facebook Twitter

[jetpack_subscription_form subscribe_button=”Iscriviti al blog per non perdere nemmeno una ricetta!”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.